continente della Terra
Europa
Immagine satellitare dell'Europa
Localizzazione
Europa - Localizzazione
Superficie
Abitanti

Europa è una regione geografica della Terra, comunemente considerata un continente in base a fattori storico-culturali. Secondo altri modi di vedere essa è l’estremità occidentale del continente euroasiatico, oppure una delle tre parti del continente Afro-Eurasia.

L'Europa comprende una parte continentale e una peninsulare, separate dall'istmo ponto-baltico (mar Nero-mar Baltico). Come continente è fra i più piccoli: la sua superficie infatti si estende per soli 10 832 312 km², estensione poco superiore a quella dell'Oceania, il continente più piccolo della Terra; nonostante ciò il continente europeo è il terzo più popolato: con i suoi 805 974 129 abitanti circa segue solo l'Asia e l'Africa. Il fatto si spiega notando che la stragrande maggioranza dei territori europei godono di clima temperato; altro fattore che favorisce il popolamento è l'assenza di zone inabitabili, come deserti o calotte glaciali, caratteristica unica tra tutti i continenti.

Il confine naturale d'Europa è costituito per un lunghissimo tratto dal mare: essa è delimitata a nord dal mare Glaciale Artico, ad ovest dall'oceano Atlantico e a sud dal mar Mediterraneo e dal mar Nero. Ad est, invece, il concetto di Europa sfuma gradatamente nell'Asia ed è definito solo attraverso linee convenzionali; tutte ricadenti in territorio russo, la più seguita indica come confine europeo orientale la linea che segue la catena montuosa degli Urali, il fiume Ural che da essi nasce, la costa settentrionale del mar Caspio e la depressione del Kuma-Manyč.

La storia e la cultura europea hanno influenzato notevolmente quelle degli altri continenti, verso i quali, a partire dal XVI secolo, sono state frequenti e massicce le migrazioni, specialmente in America e in Oceania, dove, in alcune aree, gli europei hanno quasi sostituito le popolazioni locali.


Le regioni europeeModifica

OsloStoccolmaSan PietroburgoMoscaCopenaghenEdimburgoLondraDublinoKievIstanbulBakuBerlinoAmsterdamVarsaviaCracoviaParigiFrancoforte sul MenoPragaViennaBudapestBucarestBelgradoMonaco di BavieraMilanoMarsigliaRomaMadridLisbonaAteneScandinaviaBritannia e IrlandaStati balticiEuropa centraleBeneluxPenisola ibericaFranciaItaliaBalcaniGreciaTurchiaCaucasoUcrainaBielorussiaRussiaCipro 
Fai click su una regione o una città!
      Balcani — Comprende: Albania, Bosnia ed Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Kosovo, Repubblica di Macedonia, Moldavia, Montenegro, Romania, Serbia. I Balcani sono una regione ricca di storia, spesso turbolenta, vi si trovano delle bellissime aree naturali, pittoresche città, imponenti monasteri, impervie zone montuose ricche di foreste e laghi.
      Stati baltici — Comprende Estonia, Lituania, Lettonia. Tre stati affascinanti che offrono splendide spiagge lungo la costa, centri storici medievali, e uno splendido scenario naturale. L'Estonia ha legami linguistici e culturali con la Finlandia.
      Benelux — Comprende Belgio, Lussemburgo, Paesi Bassi. Questi stati apparentemente piatti hanno molto da offrire al viaggiatore. I Paesi Bassi sono conosciuti per i suoi zoccoli, formaggi, tulipani e mulini a vento, per i suoi atteggiamenti liberali e pittori. Il Belgio è un paese multilingue con belle città d'arte, al confine con Lussemburgo presso le colline delle Ardenne.
      Britannia e Irlanda — Si tratta di un arcipelago comprendente Gran Bretagna, Irlanda, Isola di Man e isole della manica (Jersey, Guernsey ecc.). Il Regno Unito (composto da Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord) è un mosaico di culture indigene e immigrati, in possesso di una storia affascinante e di una dinamica cultura moderna, i quali continuano ad influenzare il resto del mondo. L'Irlanda ha paesaggi e costumi caratteristici, tradizioni e folklore.
      Caucaso — Comprende Armenia, Azerbaigian, Georgia. Il Caucaso è una catena montuosa compresa tra il mar Nero e il mar Caspio, considerato parte del confine naturale tra l'Europa e l'Asia. Il Caucaso è una regione densa, calda, cordiale e generalmente sicura per viaggiarci. Ci sono alcuni paesaggi incredibilmente diversi e una ricchezza eccezionale di antiche chiese, cattedrali e monasteri.
      Francia e Monaco — La Francia è una delle destinazioni turistiche più popolari al mondo e geograficamente uno dei paesi più diversi d'Europa. Alcune delle sue attrazioni turistiche includono Parigi, la costa Azzurra, le spiagge atlantiche, le stazioni di sport invernali delle Alpi, i castelli della valle della Loira, Bretagna, Normandia e la Dordogna, e il paesaggio rurale della Provenza. Il paese è noto anche per la sua gastronomia (in particolare vini e formaggi), la storia, la cultura e la moda.
      Grecia, Turchia, Cipro e Cipro del Nord — Contando la maggior quantità di ore di sole in Europa, il Mediterraneo orientale è un paradiso per gli amanti della spiaggia e della cultura.
      Penisola iberica — Comprende: Andorra, Gibilterra, Portogallo, Spagna. I paesi della penisola iberica sono grandi mete per le loro ricche e uniche culture, città vivaci, bellissime campagne e abitanti amichevoli.
      Penisola italiana — Comprende: Italia, Malta, San Marino, Città del Vaticano. Roma, Milano, Firenze, Venezia, Napoli, Pisa, Torino, Palermo e Genova sono sugli itinerari di molti viaggiatori, ma queste sono solo alcune delle destinazioni italiane. L'Italia è molto famosa per la sua storia, arte, cultura ed eno-gastronomia; ha inoltre ottimi impianti balneari e un clima favorevole. Lungo le catene montuose delle Alpi e degli Appennini vi sono altresì molte località di turismo invernale.
      Europa orientale — Comprende Russia, Ucraina e Bielorussia. La Russia è un paese di grandi spazi vuoti che si espandono ad est fino all'oceano Pacifico. L'Ucraina è un paese vario che ha molto da offrire, dalle località balneari del mar Nero della bellissima città di Odessa, Leopoli e Kiev. A nord dell'Ucraina si trova la Bielorussia, un paese diverso da qualsiasi altro luogo, comunemente noto come l'ultima dittatura d'Europa.
      Europa settentrionale — Comprende: Danimarca, Isole Fær Øer, Finlandia, Islanda, Norvegia, Svezia. Magnifico paesaggio di montagne, laghi, ghiacciai, geyser, cascate e vulcani. La Finlandia è culturalmente diversa in quanto ha una lingua dissimile dalle altre lingue scandinave.


StatiModifica

Stato Capitale Lingua Ufficiale Valuta Simboli Membro
UE
Membro
Schengen
Fuso
orario1
ER IR
  Albania Tirana Albanese (ALL) Lek albanese AL, .al -2 - CET - -
  Andorra Andorra la Vella Catalano (EUR) Euro AND, .ad - -3 CET - -
  Austria Vienna Tedesco (EUR) Euro A, .at 1995 1998 CET + +
  Bielorussia Minsk Bielorusso, Russo (BYR) Rublo bielorusso BY, .by - - EET - -
  Belgio Bruxelles Olandese, Francese, Tedesco (EUR) Euro B, .be 1958 1995 CET + +
  Bosnia ed Erzegovina Sarajevo Bosniaco, Serbo, Croato (BAM) Marco bosniaco BIH, .ba - - CET - +
  Bulgaria Sofia Bulgaro (BGN) Lev bulgaro BG, .bg 2007 - EET + +
  Croazia Zagabria Croato (HRK) Kuna croata HR, .hr 2013 - CET + +
  Cipro del Sud Nicosia Greco, Turco (EUR) Euro CY, .cy 2004 - EET - -
  Danimarca Copenaghen Danese (DKK) Corona danese DK, .dk 1973 2001 CET + +
  Estonia Tallinn Estone (EUR) Euro EST, .ee 2004 20085 EET - -
  Finlandia Helsinki Finlandese, Svedese (EUR) Euro FIN, .fi 1995 2001 EET + +
  Francia Parigi Francese (EUR) Euro F, .fr 1958 1995 CET + +
  Germania Berlino Tedesco (EUR) Euro D, .de 1958 1995 CET + +
  Grecia Atene Greco (EUR) Euro GR, .gr 1981 2000 EET + +
  Ungheria Budapest Ungherese (HUF) Fiorino ungherese H, .hu 2004 20085 CET - -
  Islanda Reykjavik Islandese (ISK) Corona islandese IS, .is - 2001 CET - -
  Irlanda Dublino Gaelico irlandese, Inglese (EUR) Euro IRL, .ie 1973 - WET + +
  Italia Roma Italiano (EUR) Euro I, .it 1958 1997 CET + +
  Lettonia Riga Lettone (EUR) Euro LV, .lv 2004 20085 EET - -
  Liechtenstein Vaduz Tedesco (CHF) Franco svizzero FL, .li - 2011 CET - -
  Lituania Vilnius Lituano (LTL) Lita lituano LT, .lt 2004 20085 EET - -
  Lussemburgo Lussemburgo Lussemburghese, Francese, Tedesco (EUR) Euro L, .lu 1958 1995 CET + +
  Repubblica di Macedonia Skopje Macedone (MKD) Denaro macedone MK, .mk -2 - CET - +
  Malta La Valletta Maltese, Inglese (EUR) Euro M, .mt 2004 20085 CET - -
  Moldavia Chișinău Moldavo (MDL) Leu moldavo MD, .md - - EET - -
  Principato di Monaco Monaco Francese (EUR) Euro MC, .mc - -3 CET - -
  Montenegro Podgorica Montenegrino (EUR) Euro MNE, .me (.yu) -2 - CET - +
  Paesi Bassi Amsterdam Olandese (EUR) Euro NL, .nl 1958 1995 CET + +
  Norvegia Oslo Norvegese (NOK) Corona norvegese N, .no - 2001 CET + +
  Polonia Varsavia Polacco (PLN) Złoty polacco PL, .pl 2004 20085 CET - +
  Portogallo Lisbona Portoghese (EUR) Euro P, .pt 1986 1995 WET + +
  Romania Bucarest Romeno (ROL) Leu romeno RO, .ro 2007 - CET - -
  Russia Mosca Russo (RUB) Rublo russo RU, .ru (.su) - - MSK4 - -
  San Marino Città di San Marino Italiano (EUR) Euro RSM, .sm - -3 CET - -
  Serbia Belgrado Serbo (CSD) Dinaro serbo SRB, .rs (.yu) -2 - CET - +
  Slovacchia Bratislava Slovacco (EUR) Euro SK, .sk 2004 20085 CET - +
  Slovenia Lubiana Sloveno (EUR) Euro SLO, .si 2004 20085 CET - -
  Spagna Madrid Spagnolo, Catalano, Basco e Gagliego (EUR) Euro E, .es 1986 1995 CET + +
  Svezia Stoccolma Svedese (SEK) Corona svedese S, .se 1995 2001 CET - -
  Svizzera Berna Tedesco, Francese, Italiano, Reto-romancio (CHF) Franco svizzero CH, .ch - 20096 CET - -
  Repubblica Ceca Praga Ceco (CZK) Corona ceca CZ, .cz 2004 20085 CET - -
  Cipro del Nord Lefkoşa Turco (YTL) Nuova lira turca -, .nc.tr - - EET - -
    Città del Vaticano Città del Vaticano Italiano (EUR) Euro V, .va - -3 CET - -
  Turchia Ankara Turco (TRY) Nuova lira turca TR, .tr -2 - EET - +
  Ucraina Kiev Ucraino (UAH) Grivnia ucraina UA, .ua - - EET - -
  Regno Unito Londra Inglese (GBP) Sterlina inglese GB, .uk 1973 - WET - +

1 Ora solare. Con l'ora legale (che dura dall'ultima domenica di Marzo fino al sabato prima dell'ultima domenica di ottobre): WET → WEST (UTC+0 → +1), CET → CEST (+1 → +2), EET → EEST (+2 → +3)

2 Ha sottomesso ufficialmente la richiesta di ammissione all'unione europea

3 Non fa parte ufficialmente dell'area Schengen, ma generalmente i detentori di un visto dell'area Schengen possono entrare

4 La Russia ha più di un fuso. EET a Kaliningrad Oblast, MSK (UTC+4) a Mosca, fino a UTC+12 a Chukotka and Kamchatka

5 21 dicembre 2007: apertura dei confini terrestri e marittimi; 30 marzo 2008 estensione agli aeroporti

6 12 dicembre 2008: apertura dei confini terrestri; 29 marzo 2009 estensione agli aeroporti

Territori e mete turisticheModifica


Come arrivareModifica

Requisiti d'ingressoModifica

Note
(1) I cittadini di questi paesi hanno bisogno di un passaporto biometrico per godere dell'esenzione dal visto.

(2) I cittadini serbi con passaporto rilasciato dalla direzione di coordinamento serba (residenti in Kosovo con passaporto serbo) necessitano del visto.

(3) I cittadini di Taiwan hanno bisogno del loro numero identificativo da stipularsi sul passaporto di godere dell'esenzione del visto.

Solo i cittadini dei seguenti paesi non-UE/AELS non hanno bisogno di un visto per l'ingresso nell'area Schengen: Albania1, Andorra, Antigua e Barbuda, Argentina, Australia, Bahamas, Barbados, Bosnia ed Erzegovina1, Brasile, Brunei, Canada, Cile, Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Honduras, Israele, Giappone, Repubblica di Macedonia1, Malesia, Maurizio, Messico, Moldavia1, Principato di Monaco, Montenegro1, Nuova Zelanda, Nicaragua, Panama, Paraguay, Saint Kitts e Nevis, San Marino, Serbia1, 2, Seychelles, Singapore, Corea del Sud, Taiwan3 (Cina), Stati Uniti, Uruguay, Città del Vaticano, Venezuela, inoltre le persone in possesso di passaporti del British National (Overseas), Hong Kong o Macao.

I cittadini non-UE/AELS non possono rimanere più di 90 giorni in un periodo di 180 giorni all'interno dell'area Schengen nel suo complesso e, in generale, non possono lavorare durante il loro soggiorno (anche se alcuni paesi Schengen fanno eccezione a certe nazionalità; vedi sotto). Il conteggio inizia una volta che si entra in un paese dell'Area Schengen e continua anche quando si lascia un paese Schengen per un altro.

I cittadini non UE/AELS (anche se esenti da visto, a meno degli andorrani, monegaschi o sammarinesi), devono accertarsi che il passaporto venga timbrato sia all'ingresso che all'uscita dall'area Schengen. Senza il timbro d'ingresso, si può essere trattati come coloro che hanno ecceduto la permanenza prevista dal visto quando si tenta di lasciare lo spazio Schengen; inoltre a chi è privo di un timbro di uscita, può essere negato l'ingresso la successiva volta che cerca di entrare nell'area Schengen perché potrebbe risultare che ha ecceduto il soggiorno durante la visita precedente. Se non è proprio possibile ottenere un timbro apposto sul passaporto, assicurarsi di conservare documenti quali carte di imbarco, biglietti di trasporto e ricevute ATM che possono aiutare a convincere il personale d'ispezione frontaliero della legale permanenza nell'area Schengen.

Notare che:

  • I sudditi britannici con aventi il diritto residenza nel Regno Unito e i cittadini dei Territori Britannici d'Oltremare connessi a Gibilterra, sono considerati "cittadini del Regno Unito ai fini dell'Unione europea" e quindi possono beneficiare di un accesso illimitato alla zona Schengen.
  • I sudditi britannici e i cittadini dei Territori Britannici d'Oltremare, entrambi senza diritto di residenza nel Regno Unito, necessitano del visto.

Tuttavia, tutti i cittadini dei Territori Britannici d'Oltremare ad eccezione di quelli esclusivamente collegati alle zone di sovranità di Cipro sono eleggibili per la cittadinanza britannica e, successivamente, all'accesso illimitato all'area Schengen.


A tavolaModifica

BevandeModifica

 
Aree alcoliche tradizionali in Europa.
      Vino
      Birra
      Distillati
Rosso per il vino, oro per la birra e blu per i distillati

Gli europei culturalmente hanno un approccio piuttosto liberale all'alcol.

VinoModifica

In alcune regioni dell'Europa, nell'area mediterranea, si produce da tempi antichissimi e con grande dedizione un vino di altissima qualità. Alcuni Paesi europei possono vantare i vini più apprezzati al mondo, Francia e Italia tra questi. In Spagna la sangria, ossia vino rosso (fatta eccezione per la Catalogna in cui è solito usare spumante o vino bianco) con frutta a pezzi e zucchero, è la bevanda più celebre e tipica.

BirraModifica

DistillatiModifica

Vedi ancheModifica

Collegamenti esterniModifica

  • europa.eu: sito ufficiale dell'Unione europea


Altri progetti

  Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.