Repubblica autonoma autoproclamata
Europa > Europa orientale > Repubblica Popolare di Lugansk

Repubblica Popolare di Lugansk
Localizzazione
Repubblica Popolare di Lugansk - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Repubblica Popolare di Lugansk - Stemma
Repubblica Popolare di Lugansk - Bandiera
Capitale
Governo
Valuta
Abitanti
Lingua
Religione
Elettricità
Fuso orario
Avviso di viaggio! ATTENZIONE: La repubblica è attualmente in stato di guerra e instabilità civile, le forze ucraine continuano ad attaccare e lanciare missili verso le varie città dello "stato" violando il trattato di Minsk II. A talvolta anche la RPL (e RPD) col sostegno militare della Federazione Russa continua le azioni belliche sottomettendo altri villaggi vicini. Inoltre nella repubblica nell'ultimo anno si stanno diffondendo proteste pro-Ucraina destabilizzando ancora di più la situazione.
La Farnesina sconsiglia i viaggi nella regione
Avvisi turistici governativi
(Ultimo aggiornamento: ottobre 2021)

Repubblica Popolare di Lugansk (o Luhans'k, Луганская Народная Республика, Oblast ucraina di Luhans'k (de jure) in russo, Луганська Народна Республіка in ucraino), è uno Stato autoproclamato non riconosciuto che confina con la non-riconosciuta Repubblica Popolare di Doneck, la Russia e l'Ucraina.

Da sapereModifica

La Repubblica Popolare di Lugansk è sotto il controllo de facto delle Forze Armate della Federazione Russa.

Comprende una buona parte dell'Oblast' di Luhans'k (Ucraina) ed è stata dichiarata dal governo ucraino: «area di operazioni antiterrorismo» e «zone sotto occupazione militare russa».

Cenni storiciModifica

Nel novembre 2014, il governo ucraino ha imposto il controllo dei passaporti a tutte le persone in entrata o in uscita da questo territorio. I cittadini ucraini devono presentare il passaporto mentre gli stranieri devono anche spiegare lo scopo della loro visita. L'arrivo ai posti di blocco situati in una parte incontrollata del confine russo-ucraino è vietato dalla legge ucraina. I visitatori non potranno viaggiare ulteriormente in Ucraina.

Lingue parlateModifica

La lingua ufficiale della Repubblica è il russo, ed è parlato dal 56% della popolazione come prima lingua. La seconda lingua sarebbe l'ucraino (16%), ma la maggior parte degli ucrainofoni parla un dialetto russificato, il suržik (24%).


Territori e mete turisticheModifica


Come arrivareModifica

In aereoModifica

 
Così appariva nel 2014 l'aeroporto

Fino al 2009 era operativo L'Aeroporto Internazionale di Lugansk tuttavia questo è stato distrutto durante la guerra del Donbass, rendendo quindi impossibile entrare nel paese per via aerea.

Gli aeroporti operativi più vicini si trovano in Ucraina e Russia.

Come spostarsiModifica


Cosa vedereModifica


Cosa fareModifica


Valuta e acquistiModifica

La valuta nazionale è il rublo russo (RUB). Qui di seguito i link per conoscere l'attuale cambio con le principali monete mondiali:

(EN) Con Google Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
Con Yahoo! Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con XE.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con OANDA.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD


A tavolaModifica


Infrastrutture turisticheModifica


Eventi e festeModifica


SicurezzaModifica

Come riportato dal sito Viaggiare sicuri nella regione la situazione resta particolarmente instabile, con continue violazioni del regime di cessate-il-fuoco stabilito dagli accordi raggiunti a Minsk. Scontri e colpi di artiglieria vengono segnalati quotidianamente in diversi centri abitati dell’area, con vittime anche tra i civili. Gli scontri armati sono ad oggi sporadici ma continuativi e hanno sinora causato un’emergenza umanitaria caratterizzata da un numero elevatissimo di profughi. Sono numerose le infrastrutture di Lugansk che sono gravemente danneggiate e si registrano gravi carenze nell’erogazione di servizi essenziali.

Nelle zone interessate dagli scontri si continuano a verificare episodi di fermo e detenzione da parte dei miliziani anti-governativi ai danni di giornalisti, cittadini stranieri, forze di sicurezza e missioni di monitoraggio internazionali (in particolare quelle OSCE). La situazione nella Repubblica rende particolarmente difficile una normale assistenza consolare.

Perciò è ad oggi fortemente sconsigliato recarsi nella nazione poiché in caso si assistenza diplomatico-giudiziaria, sarà quasi impossibile riceverla dall'Italia.

Situazione sanitariaModifica


Rispettare le usanzeModifica


Come restare in contattoModifica


Altri progetti


Stati d'Europa

  Albania ·   Andorra ·   Armenia[1] ·   Austria ·   Azerbaigian[2] ·   Belgio ·   Bielorussia ·   Bosnia ed Erzegovina ·   Bulgaria ·   Cipro[1] ·     Città del Vaticano ·   Croazia ·   Danimarca ·   Estonia ·   Finlandia ·   Francia ·   Georgia[2] ·   Germania ·   Grecia ·   Irlanda ·   Islanda ·   Italia ·   Lettonia ·   Liechtenstein ·   Lituania ·   Lussemburgo ·   Macedonia del Nord ·   Malta ·   Moldavia ·   Principato di Monaco ·   Montenegro ·   Norvegia ·   Paesi Bassi ·   Polonia ·   Portogallo ·   Regno Unito ·   Repubblica Ceca ·   Romania ·   Russia[3] ·   San Marino ·   Serbia ·   Slovacchia ·   Slovenia ·   Spagna ·   Svezia ·   Svizzera ·   Ucraina ·   Ungheria

Stati de facto indipendenti:   Abcasia[2] ·   Artsakh[1] ·   Cipro del Nord[1] ·   Doneck ·   Kosovo ·   Lugansk ·   Ossezia del Sud[2] ·   Transnistria

Dipendenze danesi:   Fær Øer

Dipendenze britanniche: Regno Unito  Akrotiri e Dhekelia[1] ·   Gibilterra ·   Guernsey ·   Jersey ·   Isola di Man

Stati marginalmente europei:   Kazakistan[3] (Atyrau, Kazakistan Occidentale) ·   Turchia[3] (Tracia orientale)

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 1,4 Stato o dipendenza fisicamente asiatico ma generalmente considerato europeo sotto il profilo antropico
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 Stato con territorio del tutto o in parte in Asia secondo le diverse convenzioni geografiche
  3. 3,0 3,1 3,2 Stato con la maggior parte del proprio territorio in Asia
  Bozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.