stato dell'Europa settentrionale, membro dell'Unione Europea
Europa > Britannia e Irlanda > Regno Unito
Regno Unito
Westminster Londra
Localizzazione
Regno Unito - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Regno Unito - Stemma
Regno Unito - Bandiera
Capitale
Governo
Valuta
Superficie
Abitanti
Lingua
Religione
Elettricità
Prefisso
TLD
Fuso orario
Sito web

Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord è uno stato dell'Europa occidentale che è formato dall'isola della Gran Bretagna, dalla parte nord-orientale dell'isola di Irlanda e dalle piccole isole circostanti. Sono sotto la protezione della corona britannica le Isole del Canale e l'Isola di Man.

Indice

Da sapereModifica

Il Regno Unito, patria di William Shakespeare e dei Beatles, è noto per la vasta e differenziata offerta turistica, un mix di storia e contemporaneità, tradizione e innovazione: castelli, palazzi, musei, siti preistorici, giardini, boschi, laghi, moda, eventi culturali...

Spesso viene usato erroneamente il termine "Gran Bretagna" al posto di "Regno Unito". Precisiamo che la Gran Bretagna è l'isola che comprende l'Inghilterra, il Galles e la Scozia, mentre del Regno Unito fa parte anche l'Irlanda del Nord e le altre isole minori. Anche il termine "Inglese" viene spesso usato al posto di "Britannico". Per Inglesi si intende il popolo della regione Inghilterra (escludendo Scozzesi e Gallesi), mentre dicendo Britannico ci si riferisce a tutti gli abitanti del Regno Unito.

Il Regno Unito è una monarchia costituzionale con una democrazia rappresentativa. La Regina Elisabetta II veste il ruolo di Capo di Stato, mentre il Primo Ministro (ora David Cameron) è il Capo del Governo. L'isola del Regno Unito è l'isola più grande d'Europa e la settima più grande del mondo.

Lingue parlateModifica

Il Regno Unito non ha una lingua ufficiale, anche se in pratica viene considerato l'inglese, mentre regionalmente vengono parlati il gallese, il gaelico scozzese, il gaelico irlandese, il cornico e lo scots.

Le lingue extrabritanniche sono tuttora facoltative nell'insegnamento scolastico e molto poco conosciute (con l'eccezione del caso particolare delle lingue di origine degli immigrati, molto numerosi in alcune zone). Anche in luoghi frequentati da stranieri, come stazioni ferroviarie o grandi musei, le scritte sono di norma solo in inglese. Se si viaggia nel paese per turismo, soprattutto fuori dall'agglomerato londinese, conoscere un livello basico della lingua di Shakespeare è quasi indispensabile. Sempre se ci si allontana da Londra, si noti inoltre che le varianti regionali sono spesso dissimili dall'inglese standard, soprattutto per la pronuncia.

Film suggeritiModifica

  • Quel lungo venerdì santo di John Mackenzie. Bob Hoskins interpreta Harold Shand, un potente criminale londinese che vuole riciclarsi come uomo d'affari. Mafia italo-americana, IRA, ed altri intrighi scoprono il sottobosco inglese dell'epoca.
  • RocknRolla di Guy Ritchie. Un intreccio ad anello chiuso tra piccole bande criminali, politici e grandi uomini d'affari che ruotano attorno al lucro degli immobili londinesi.
  • Notting Hill di Roger Michell. Storia d'amore tra una star del cinema e un ragazzo comune, ambientata nel quartiere omonimo.
  • Quattro matrimoni e un funerale di Mike Newell.


Territori e mete turisticheModifica

Il Regno Unito è diviso in 4 nazioni (Home Nations): Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord.

Nazioni costitutive (Home nations)
      InghilterraCittà: Londra, Birmingham, Brighton, Bristol, Cambridge, Liverpool, Manchester, Newcastle upon Tyne, Oxford, Southampton, York. La regione più vasta della Gran Bretagna, sulla parte merdionale.
      ScoziaCittà: Edimburgo, Glasgow
Isole: Isole Ebridi, Isole Orcadi, Isole Shetland. Situata all'estremo Nord della Gran Bretagna.
      GallesCittà: Cardiff. Zona montuosa nella parte sud-occidentale della Gran Bretagna.
      Irlanda del NordCittà: Belfast. Occupa l'area nord est dell'isola di Irlanda.
Dipendenze della Corona Britannica
      Isole del Canale — Le isole Guernsey e Jersey si trovano al largo della costa francese e sono una dipendenza della corona inglese. Del Bailiwick di Guernsey fanno parte anche le isole: Alderney, Sark, Herm, Jethou, Brecqhou e Lihou.
      Isola di ManCittà: Douglas. È una dipendenza della corona britannica e si trova nel Mar d'Irlanda tra la Gran Bretagna e l'Irlanda.
      Territorio d'oltremare britannico — Al Regno Unito sono rimasti in eredità dall'epoca coloniale alcuni territori, tra cui Akrotiri e Dhekelia (su Cipro), Anguilla, le Bermuda, Gibilterra, le Isole Cayman, le Isole Falkland, le Isole Pitcairn, le Isole Turks e Caicos e le Isole Vergini britanniche.

Centri urbaniModifica

Di seguito una lista delle dodici principali città del Regno Unito

  • Londra — La capitale del Regno Unito, metropoli cosmopolita con 7,5 milioni di abitanti e uno dei principali centri mondiali per la cultura e l'economia.
  • Belfast — Capitale dell'Irlanda del Nord, porto e città universitaria.
  • Birmingham — La principale città dell'Inghilterra centrale, multietnica, nota per lo shopping, i teatri e le gallerie d'arte.
  • Brighton — Località balneare vittoriana a sud di Londra.
  • Bristol — La seconda città più grande, dopo Londra, dell'Inghilterra, conosciuta per la scena musicale.
  • Cardiff — Capitale del Galles nota per il suo castello e i numerosi eventi culturali.
  • Edimburgo — Capitale della Scozia, conosciuta per i castelli e la proposta culturale.
  • Glasgow — Città scozzese, città europea della cultura nel 1990.
  • Leeds — La seconda città a parte Londra di importanza per il suo centro economico.
  • Liverpool — una città vivace, famosa per la sua importanza nella musica, lo sport e la vita notturna. Luogo di nascita dei Beatles.
  • Manchester — La seconda città dell'Inghilterra nota per la sua scena musicale.
  • Newcastle — Grande città dell'Inghilterra nord-orientale.

Altre destinazioniModifica

  • Aree di eccezionale bellezza — sono un insieme di aree, normalmente parchi nazionali o riserve, che sono state riconosciute essere di particolare rilievo paesaggistico o naturalistico.


Come arrivareModifica

Requisiti d'ingressoModifica

Per entrare nel paese occorrono il passaporto o la carta d'identità valida per l'espatrio in corso di validità. Per evitare problemi e discussioni ai controlli di polizia, la carta d'identità dev'essere perfettamente integra. Per i cittadini dell'Unione Europea non è necessario il visto d'ingresso, ma può essere necessario per i cittadini di paesi extracomunitari anche se risiedono regolarmente in Italia, perché il Regno Unito non aderisce all'accordo di Schengen.

In aereoModifica

Gli aeroporti del Regno Unito sono i seguenti:

In naveModifica

 
Il Tower Bridege e la Torre di Londra visti dall'alto

Ci sono diversi traghetti che raggiungono il Regno Unito.

Belgio
Danimarca
Francia
Paesi Bassi
Norvegia
Irlanda
Spagna

In trenoModifica

L'Eurostar è il treno ad alta velocità che collega Londra con Parigi e Bruxelles, passando per l'Eurotunnel, la galleria sotto la Manica. Il tragitto Londra-Parigi o Londra-Bruxelles dura circa 2 ore e mezzo. Le corse per Parigi partono ogni ora e mezza (nelle ore di punta ogni 60 minuti) dalle 6.30 alle 20.45 da lunedì a sabato, e dalle 8.00 alle 21.00 di domenica, mentre i collegamenti per Bruxelles partono ogni 3 ore (nelle ore di punta ogni 60 minuti) dalle 7.00 alle 20.25 da lunedì a sabato, e dalle 07.55 alle 20.25 di domenica.

In autobusModifica

Eurolines cpllegamenti per diversi città europee tra cui Parigi ove fanno capolinea gli autobus provenienti dall'Italia.

Come spostarsiModifica

In trenoModifica

La rete ferroviaria è composta da alcune compagnie private che collegano oltre 2.000 destinazioni e la cosa migliore è consultare gli orari e le tariffe che si trovano sul sito della National Rail. I prezzi, anche per i collegamenti sulla stessa tratta, sono estremamente variabili a seconda dell'orario e dell'anticipo nell'acquisto; comprare i biglietti col maggior anticipo possibile, servendosi dello stesso sito, può permettere un notevole risparmio.

Esistono diverse tessere Britrail che permettono di usufruire delle agevolazioni sui viaggi in treno e si possono acquistare on line oppure nelle stazioni dei treni. Le principali tessere sono:

Tessera 2 gg 4 gg 8 gg 15 gg 22 gg 1 mese
Britrail England Flexi Pass
viaggi illimitati sulla rete inglese con validità di 1 mese
96 € 160 € 233 € 353 €
Britrail England Consecutive Pass
viaggi illimitati sulla rete inglese per diversi giorni consecutivi
78 € 128 € 183 € 274 € 347 € 412 €
Britrail GB Flexi Pass
viaggi illimitati sulla rete inglese, gallese e scozzese con validità di 1 mese
120 € 200 € 291 € 441 €
Britrail GB Consecutive Pass
viaggi illimitati sulla rete inglese, gallese e scozzese per diversi giorni consecutivi
97 € 160 € 229 € 342 € 434 € 514 €

I prezzi della tabella si riferiscono a viaggiatori singoli. Ci sono ulteriori sconti per gruppi e famiglie.

In autobusModifica

Esistono numerose compagnie private di pullman che raggiungono migliaia destinazioni. Viaggiare in autobus è più economico che viaggiare in treno, ma richiede più tempo. Le due principali compagnie sono National Express e Megabus. Il trasporto urbano invece viene gestito da aziende diverse in ogni città.

Cosa vedereModifica

 
Il monumento preistorico di Stonehenge
 
Il Royal Pavilion di Brighton
  • Londra offre la più vasta offerta turistica del paese, con i suoi numerosi musei, palazzi, parchi, negozi, eventi culturali, è una meta assolutamente da non perdere
  • Stonehenge il monumento preistorico più famoso d'Europa
  • Il Royal Pavillion di Brighton
  • I numerosi castelli in tutto il Regno Unito


Cosa fareModifica


Valuta e acquistiModifica

La valuta ufficiale è la Sterlina Britannica (GBP). Una sterlina (£) si divide in cento pence (p). I tagli delle banconote sono da £5, £10, £20 e £50, mentre le monete da £1, £2, e 2p, 5p, 10p 20p e 50p. Sulle Isole del Canale e sull'Isola di Man si trovano alcune monete e banconote diverse, ma la valuta è sempre la stessa.

Qui di seguito i link per conoscere l'attuale cambio con le principali monete mondiali:

(EN) Con Google Finance: AUD CAD CHF EUR HKD JPY USD
Con Yahoo! Finance: AUD CAD CHF EUR HKD JPY USD
(EN) Con XE.com: AUD CAD CHF EUR HKD JPY USD
(EN) Con OANDA.com: AUD CAD CHF EUR HKD JPY USD


A tavolaModifica


Infrastrutture turisticheModifica

Premier Inn - Sito di prenotazione alberghi a buon mercato Tra i preferiti nel 2009

Eventi e festeModifica

Data Festività Note
1 gennaio Capodanno Festività internazionale
2 gennaio Extra New Year’s Bank holiday solo in Scozia
17 marzo San Patrizio solo in Irlanda del Nord
marzo/aprile Good Friday
marzo/aprile Lunedì dell'Angelo in Inghilterra, Galles, Irlanda del Nord
inizio maggio Ponte dei primi di maggio
fine maggio Battaglia di Boyne solo in Irlanda del Nord
inizio agosto Ponte dell'estate solo in Scozia
fine agosto Ponte dell'estate in Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord
25 dicembre Natale Festività cristiana che segna la nascita di Cristo
26 dicembre Santo Stefano Festività cristiana


SicurezzaModifica


Situazione sanitariaModifica


Rispettare le usanzeModifica

  • Quasi tutti i britannici sono estremamente educati e ben disposti con le persone che non conoscono, ma si aspettano lo stesso atteggiamento dagli altri. Una piccola richiesta di aiuto (ad esempio per un'informazione stradale) rivolta con garbo e col sorriso sulle labbra è quasi sempre ben accetta. Nelle conversazioni è sempre opportuno aggiungere please (per favore), thank you (grazie), sorry (chiedo scusa) quando il contesto lo richiede, senza temere di esagerare. Parlare ad alta voce, gesticolare, ridere rumorosamente o apparire visibilmente nervosi può risultare molto sgradito.
  • Se in Italia o altrove definire "Inghilterra" l'insieme del Regno Unito e "inglesi" i britannici è relativamente accettato, una volta sul posto bisogna essere molto attenti a non confondere l'Inghilterra vera e propria con Scozia, Galles e Irlanda: scambiare un gallese per un inglese, o simili, è considerato un forte segno d'ignoranza e può apparire molto offensivo. A un livello più banale, in un B&B in Scozia non si chieda mai un "English breakfast", ma uno "Scottish breakfast".

Come restare in contattoModifica

TelefoniaModifica

Roaming europeo
Dal 15 giugno 2017 è stato introdotto il cosiddetto "roaming europeo" che consente a tutti i possessori di SIM appartenente ad una delle nazioni europee aderenti di mantenere le stesse condizioni tariffarie del paese di provenienza.

Le telefonate e la navigazione internet sono valide in tutti i paesi europei senza alcun sovrapprezzo. Per utilizzare il servizio è sufficiente attivare l'opzione roaming del proprio cellulare.

I Paesi aderenti sono: quelli dell'Unione europea (Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Slovacchia, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria), quelli dello Spazio economico europeo (Islanda, Liechtenstein e Norvegia) e alcuni territori d'oltremare (Martinica, Gibilterra, Guadalupa, Saint Martin, Guyana Francese, Réunion, Mayotte).


Altri progetti