lista di un progetto Wikimedia
Tematiche turistiche > Standard elettrici

Gli standard elettrici non sono uguali in tutto il mondo e differiscono sia per quanto riguarda il voltaggio sia per tipo di presa e spina.

La cosiddetta tensione domestica, che è quella generalmente distribuita negli impianti delle abitazioni, degli alberghi, eccetera, in alcune zone è distribuita alla tensione di 110-120 volt (V), in altri di 220-240; alcuni sistemi usano una frequenza di 50 hertz (Hz), altri di 60. Molti sistemi di produzione e distribuzione di energia elettrica sono progettati per funzionare in maniera ininterrotta, mentre alcuni sono attivi solo poche ore al giorno.

Le prese a parete sono estremamente diverse da paese a paese e i viaggiatori devono essere sicuri che i propri apparecchi siano adatti o adattabili a quel tipo di presa.

Voltaggio e frequenzaModifica

I principali sistemi elettrici usati nel mondo sono due:

  • 110-120 volt, con frequenza 60 hertz (in generale nell'America del Nord e Centrale, e nel Giappone occidentale)
  • 220-240 volt, con frequenza 50 hertz (in generale nel resto del mondo, con alcune eccezioni)

Occasionalmente troverete 110-120 volt a 50 Hz (a Tokyo) o 220-240 volts a 60 Hz (come a Manila nelle Filippine).

Se la frequenza e la tensione (detta anche "voltaggio") del paese di destinazione sono uguali a quelle supportate dal vostro apparecchio, è necessario fare attenzione solo alla differenza della forma che può avere la presa a muro, e dotarsi di un semplice adattatore per i diversi tipi di contatti.

Se il voltaggio è diverso avrete invece bisogno di un trasformatore per convertirlo da 110-120V a 220-240V o viceversa.

Se è la frequenza a non essere uguale, allora c'è poco da fare: non esistono apparecchi portatili in grado di "convertire" la frequenza.

Tipi di prese e adattatoriModifica

Di seguito sono elencati i diversi tipi di prese e spine usati nel mondo. Ogni tipo è identificato da una lettera secondo la classificazione usata dal governo degli Stati Uniti d'America.

Tipo A
  Americana a 2 poli
Tipo B
  Americana con contatto di terra
Tipo C
  Europea 2 poli
Tipo D
  Britannica vecchio tipo, a 3 poli
Tipo E
  Francese a 2 poli con contatto di terra femmina
 
Tipo A: americana
 
Tipo B: americana con terra
 
Tipo CEE 7/16 Europlug: è la più diffusa in Europa, per apparecchi in doppio isolamento (senza il contatto di terra)
 
Tipo D
Presa
Spina
Tipo F
  Tedesca a 2 poli con contatti di terra laterali
Tipo ibrido F + E
    Franco-Tedesca a 2 poli con contatti di terra laterali e terra femmina
Tipo G
  Britannica a 3 poli
Tipo H
  Israeliana a 3 poli
Tipo I
  Australiana -   - Cinese -   Argentina a 2 e 3 poli
 
Presa e spina
 
Spina CEE 7/7 schuko
 
a sinistra la spina BS 1363, a destra una spina "Walsall", una delle tante varianti per usi speciali
 
SI 32
 
presa tipo I
Tipo J
  Svizzera
Tipo K
  Danese a 3 poli
Tipo L
  Italiana a 3 poli
Tipo M
  Britannica versione a 15 ampere del Tipo D
Tipo N
  Europea a 3 poli (non adottata) -   Brasiliana -   Sudafricana - Internazionale a 3 poli
 
Presa svizzera (incompatibile con la presa internazionale tipo N)
 
107-2-D1
Spina tipo L da 16 A (a sinistra) e da 10 A (a destra)
Installazione con entrambe le prese di tipo L (16 A a sinistra; 10 A a destra)
 
Tipo M
 
Presa internazionale (incompatibile con la presa svizzera tipo J)
Prese multistandard
Una presa bipasso (numero 1) e una per presa tedesca (numero 2 nella foto)
Una presa universale che può accettare spine di tipo A, C, F, E(senza terra), E/F ibride ed L sia 10 A che 16 A

Standard elettrici per nazioneModifica

La seguente tabella indica gli standard elettrici dei singoli paesi, specificando il voltaggio, la frequenza e il tipo di presa.

Nazione Distribuzione Tensione domestica

(valore efficace)

Frequenza Tipo presa Note
  Afghanistan S220/380 220 V 50 Hz C, D, F La tensione può variare da 160 a 280 V.
  Albania S220/380 220 V 50 Hz C, F La tensione è instabile nelle zone di campagna.
  Algeria S230/400 230 V 50 Hz C, F
  Andorra S220/380 220 V 50 Hz C, F
  Angola S220/380 220 V 50 Hz C
  Anguilla (Regno Unito) 110 V 60 Hz A (forse B)
  Antigua e Barbuda S230/400 230 V 60 Hz A, B Negli aeroporti è segnalata la presenza della tensione 110 V
  Arabia Saudita S127/220 S220/380 127/220 V 60 Hz A, B, F, G
  Argentina S220/380 220 V 50 Hz C, I Il tipo C è in via di sparizione, nel tipo I fase e neutro sono invertiti rispetto ad altre nazioni. In alcune zone è segnalata la distribuzione in corrente continua.
  Armenia S220/380 220 V 50 Hz C, F La frequenza di rete è poco stabile.
  Aruba S127/220 127 V 60 Hz A, B, F Lago Colony 115 V
  Australia S240/415 230 V 50 Hz I Precedentemente era 240 V. Ad Albany, Kalgoorlie e Perth era 250 V.
  Austria S230/400 230 V 50 Hz C, F
  Azerbaigian S220/380 220 V 50 Hz C La frequenza di rete è poco stabile.
  Azzorre (Portogallo) S220/380 220 V 50 Hz C, F Ponta Delgada 220 V.
  Bahamas S120/208 D120/240 120 V 60 Hz A, B
  Bahrain S230/400 230 V 50 Hz G Awali: 110 V, 60 Hz.
  Bangladesh S220/400 220 V 50 Hz A, C, D, G, K La frequenza di rete è poco stabile.
  Barbados S115/200 D115/230 115 V 50 Hz A, B
  Belgio S230/400 230 V 50 Hz E
  Belize D110/220 D220/440 110/220 V 60 Hz B, G In alcune zone la frequenza di rete è poco stabile.
  Benin S220/380 220 V 50 Hz E
  Bermuda S120/208 D120/240 120 V 60 Hz A, B
  Bhutan S230/400 230 V 50 Hz D, F, G, M
  Bielorussia S220/380 220 V 50 Hz C
  Birmania 230 V 50 Hz C, D, F, G Il tipo G è presente principalmente nei migliori alberghi.
  Bolivia S220/380 220/230 V 50 Hz A, C La Paz e Viacha: 115 V. In alcune zone la frequenza di rete è poco stabile.
  Bosnia ed Erzegovina S220/380 220 V 50 Hz C, F La frequenza di rete è poco stabile.
  Botswana S230/400 230 V 50 Hz D, G, M La tolleranza sulla tensione è del 100%. La frequenza di rete è poco stabile.
  Brasile D110/220 S127/220 S220/380 e altri 110–220 V 60 Hz A, B, C, I, IEC (N) Le prese più diffuse erano una combinazione A+C o A+B+C; Il tipo I si stava diffondendo per distinguere le prese a 220 V nelle zone a 110 V; ora nei nuovi impianti si possono montare solo prese di tipo IEC 60906. Impianti a doppia tensione sono infatti comuni in Brasile: carichi elevati come le asciugatrici spesso funzionano a 220 V anche in zone a 110 V. In realtà le tensioni esatte possono variare in base alla zona tra 110 V, 115 V, 127 V, 130 V, 220 V e 240 V con vari sistemi di distribuzione.
  Brunei S240/415 240 V 50 Hz G
  Bulgaria S230/400 230 V 50 Hz C, F La frequenza di rete è poco stabile.
  Burkina Faso S220/380 220 V 50 Hz C, E La frequenza di rete è poco stabile.
  Burundi S220/380 220 V 50 Hz C, E La frequenza di rete è poco stabile.
  Cambogia S120/208 S220/380 220 V 50 Hz A, C, G La frequenza di rete è poco stabile.
  Camerun S127/220 S220/380 S230/400 220 V 50 Hz C, E La frequenza di rete è poco stabile.
  Canada D120/240 T575 120 V 60 Hz A, B La corrente trifase a 575 V è distribuita per uso industriale.
  Capo Verde S220/380 220 V 50 Hz C, F La frequenza di rete è poco stabile.
  Ciad S220/380 220 V 50 Hz D, E, F La frequenza di rete è poco stabile.
  Cile S220/380 220 V 50 Hz C, L
  Cina S220/380 220 V 50 Hz A, C, I (G) Il tipo G non è ufficiale: il suo impiego deriva dall'influenza di Hong Kong. La frequenza di rete è poco stabile.
  Cipro S240/415 240 V 50 Hz G
    Città del Vaticano S230/400 230 V 50 Hz L
  Colombia D110/220 S120/208 S150/240 110 V 60 Hz A, B Gran parte di Bogotà usa 110 V; in alcuni vecchi quartieri è distribuita la tensione di 150 V.
  Comore S220/380 220 V 50 Hz C, E
  Corea del Nord D110/220 220 V 50 Hz C Elettricità scarsamente presente nel Paese.
  Corea del Sud D110/220 S220/380 220 V 60 Hz C, F Il tipo F è frequente in hotel e uffici. Prese A e B con tensione di 110 V erano usate in passato e sono ancora presenti in vecchi edifici. Alcuni hotel offrono sia 220 V che 110 V.
  Costa d'Avorio S230/400 230 V 50 Hz C, E
  Costa Rica D120/240 120 V 60 Hz A, B
  Croazia S230/400 230 V 50 Hz C, F La frequenza di rete è poco stabile.
  Cuba D110/220 110 V 60 Hz A, B, C, L
  Danimarca S230/400 230 V 50 Hz C, K
  Dominica S230/400 230 V 50 Hz D, G
  Ecuador S120/208 D120/240 S121/210 S127/220 120-127 V 60 Hz A, B
  Egitto S220/380 220 V 50 Hz C La frequenza di rete è poco stabile.
  El Salvador D115/230 115 V 60 Hz A-G, I, J, L
  Emirati Arabi Uniti S220/380 S230/400 220 V 50 Hz C, D, G
  Eritrea S230/400 230 V 50 Hz C
  Estonia S230/400 230 V 50 Hz F
  Etiopia S220/380 220 V 50 Hz D, J, L
  Figi S240/415 240 V 50 Hz I
  Filippine D110/220 D115/230 110/220 V 60 Hz A, B, C
  Finlandia S230/400 230 V 50 Hz C, F
  Francia S230/400 S220/380 S127/220 230 V 50 Hz C, E È in corso l'adeguamento allo standard europeo.
  Gabon S220/380 220 V 50 Hz C
  Gambia S230/400 230 V 50 Hz G La frequenza di rete è poco stabile.
  Stato di Palestina Gaza (Striscia di Gaza) S230/400 230 V 50 Hz H
  Georgia 220 V 50 Hz C, F
  Germania S230/400 230 V 50 Hz C, F Il tipo F ("Schuko", abbreviazione di "Schutzkontakt") è lo standard. La spina di tipo C ("Euro-Stecker") è diffusa specialmente per i carichi a bassa potenza, mentre la corrispondente presa a muro è rara. È di standard la distribuzione trifase+neutro agli utenti residenziali.
  Ghana S230/400 230 V 50 Hz D, G La frequenza di rete è poco stabile
  Giamaica D110/220 110 V 50 Hz A, B
  Giappone D100/200 100 V 50/60 Hz A, B La parte est (Tokyo, Kawasaki, Sapporo, Yokohama e Sendai) usa 50 Hz; la parte ovest (Osaka, Kyōto, Nagoya, Hiroshima) usa 60 Hz.
  Gibilterra S240/415 240 V 50 Hz C, G
  Gibuti S220/380 220 V 50 Hz C, E
  Giordania S220/380 230 V 50 Hz B, C, D, F, G, J
  Grecia S230/400 220 V 50 Hz C, D, E, F, H F è lo standard ufficiale, gli altri tipi di presa si trovano perlopiù in vecchi impianti.
  Grenada S230/400 230 V 50 Hz G La frequenza di rete è poco stabile.
  Groenlandia S220/380 220 V 50 Hz C, K
  Guadalupa S220/380 230 V 50 Hz C, D, E
  Guam D110/220 S120/208 110 V 60 Hz A, B
  Guatemala D120/240 120 V 60 Hz A, B, G, I
  Guernsey S230/400 S240/415 230 V 50 Hz C, G
  Guinea S220/380 220 V 50 Hz C, F, K La frequenza di rete è poco stabile.
  Guinea-Bissau S220/380 220 V 50 Hz C La frequenza di rete è poco stabile.
  Guinea Equatoriale M220 220 V 50 Hz C, E La frequenza di rete è poco stabile.
  Guyana D120/240 240 V 60 Hz A, B, D, G
  Guyana francese S220/380 220 V 50 Hz C, D, E La frequenza di rete è poco stabile.
  Haiti D110/220 110 V 60 Hz A, B A Jacmel la frequenza è di 50 Hz, poco stabile.
  Honduras D110/220 110 V 60 Hz A, B La frequenza di rete è poco stabile.
  Hong Kong S220/380 220 V 50 Hz G, D, M G è lo standard. I tipi D e M si trovano negli impianti più vecchi. Nei bagni spesso sono installate prese a bassa potenza per i rasoi elettrici, con tensione commutabile tra 110 e 220 V.
  India S230/400 S220/380 D250/500 e altre 230 V 50 Hz C, D, M Su frequenza e tensione la tolleranza è ±24%. La tensione varia da stato a stato e in alcune zone è presente la distribuzione in corrente continua.
  Indonesia S230/400 S127/220 230 V 50 Hz C, F, G Sono presenti zone a 127 V, tensione usata precedentemente alla conversione a 230 V.
  Iran S230/400 230 V 50 Hz C
  Iraq S230/400 230 V 50 Hz C, D, G
  Irlanda S230/400 230 V 50 Hz G
  Irlanda del Nord (Regno Unito) S230/400 230 V 50 Hz G
  Islanda S230/400 230 V 50 Hz C, F
  Isola di Man S240/415 240 V 50 Hz C, G
  Isole Baleari S220/380 S127/220 220 V 50 Hz C, F
  Isole Canarie (Spagna) S220/380 S127/220 220 V 50 Hz C, E, L
  Isole Cayman D120/240 120 V 60 Hz A, B
  Isole Cook S240/415 240 V 50 Hz I
  Fær Øer S220/380 220 V 50 Hz C, K
  Isole Falkland S240/415 240 V 50 Hz G
  Isole Vergini americane D120/240 120 V 60 Hz A, B
  Isole Vergini britanniche D120/240 120 V 60 Hz A, B
  Israele S230/400 230 V 50 Hz C, D, H
  Italia S230/400 230 V 50 Hz C, F, L La presa più comune è chiamata bipasso (ufficialmente P 17/10) che incorpora la presa di tipo P 11 (10 A) e la P 17 (16 A, simile alla P 11 ma con interasse maggiore) e accetta le spine di tipo C e L. Sono frequenti anche le P 11. Le prese di tipo Schuko (P 30, per le spine di tipo F) hanno di solito un foro aggiuntivo per accettare anche le spine di tipo L a 10 A; non sono molto diffuse ma è facile trovare adattatori (omologati fino a 1500 watt) per collegare le spine con terra laterale alle prese domestiche con terra centrale; più comuni sono le recenti prese P 40, unione tra la bipasso P 17/10 e la Schuko P 30.

La tolleranza sulla tensione è del ±10% (da 207 a 253 volt).

  Jersey S230/400 S240/415 230 V 50 Hz C, G
  Kazakistan S220/380 220 V 50 Hz C
  Kenya S240/415 240 V 50 Hz G
  Kirghizistan S220/380 220 V 50 Hz C
  Kiribati 240 V 50 Hz I
 Kosovo S220/380 220 V 50 Hz C, F
  Kuwait S240/415 240 V 50 Hz C, G
  Laos S230/400 230 V 50 Hz A, B, C, E, F La frequenza di rete è poco stabile.
  Lesotho S220/380 220 V 50 Hz M
  Lettonia 220 V 50 Hz C, F
  Libano S220/380 S110/190 110/200 V 50 Hz A, B, C, D, G La frequenza di rete è poco stabile.
  Liberia D120/240 S120/208 120/240 V 50/60 Hz A, B, C, F I 60 Hz erano usati in passato, anche se molti impianti di produzione privati li adottano ancora. Le prese A e B sono usate per i 110 V; quelle C ed F per 230/240 V. Tuttavia è fortemente consigliato verificare la tensione prima di collegare un apparecchio, poiché non esiste una gestione nazionale della distribuzione. Inoltre la frequenza di rete è poco stabile.
  Libia S127/220 S230/400 127 V 50 Hz D, L Barce, Bengasi, Derna, Sebha e Tobruk 230 V. La frequenza di rete è poco stabile.
  Liechtenstein S230/400 230 V 50 Hz J
  Lituania S230/400 220 V 50 Hz C, F Villa Monarchy 127 V 50 Hz
  Lussemburgo S230/400 220 V 50 Hz C, F
  Macao S220/380 220 V 50 Hz D, M, G Non esiste uno standard ufficiale. Durante il colonialismo portoghese erano usati i tipi E ed F; dopo l'indipendenza è entrato in uso il tipo G sia negli edifici privati che in quelli pubblici.
  Macedonia del Nord S220/380 220 V 50 Hz C, F La frequenza di rete è sovente poco stabile.
  Madagascar S127/220 S220/380 127/220 V 50 Hz C, D, E, J, K
  Madera (Portogallo) S220/380 D220/400 220 V 50 Hz C, F
  Malawi S230/400 230 V 50 Hz G La frequenza di rete è poco stabile.
  Malesia S240/415 S230/400 240 V 50 Hz G Penang: 230 V.
  Maldive S230/400 230 V 50 Hz A, D, G, J, K, L il tipo G è il più diffuso.
  Mali S220/380 220 V 50 Hz C, E La frequenza di rete è poco stabile.
  Malta S230/400 230 V 50 Hz G
  Marocco S127/220 S220/380 127/220 V 50 Hz C, E
  Martinica S220/380 220 V 50 Hz C, D, E
  Mauritania 220 V 50 Hz C La tolleranza sulla tensione è del ±20-30%. La frequenza di rete è poco stabile.
  Mauritius S230/400 230 V 50 Hz C, G
  Mayotte 230 V 50 Hz E
  Messico 440/480 127 V 60 Hz A La corrente trifase non è stabile e varia da zona a zona. Le regioni a nord prendono la potenza da impianti negli Stati Uniti, perciò la tensione è più vicina ai 480 V, mentre nel centro e nel sud del paese la tensione è più vicina a 440 V.

Inoltre gli stabilimenti prendono la potenza direttamente dalle centrali senza zone di stabilizzazione. Durante il giorno, quando c'è una richiesta elevata, le tensioni rimangono basse o vicine al valore nominale, mentre di notte possono raggiungere i 500-520 V.

Si sta diffondendo la presa di tipo B. La tensione varia da 110 a 135 V in funzione del trasformatore locale. Spesso vengono predisposte prese A connesse a due fasi, invece di fase e neutro, per ottenere 240 V con cui alimentare aria condizionata e lavatrici; la cosa non è però generalmente segnalata. La frequenza di rete è poco stabile.

  Micronesia 120 V 60 Hz A, B Dati indicativi; i parametri variano da stato a stato.
  Moldavia S220/380 220 V 50 Hz C
  Principato di Monaco S127/220 S230/400 127/230 V 50 Hz C, D, E, F
  Mongolia S230/400 230 V 50 Hz C, E La frequenza di rete è poco stabile.
  Montenegro S220/380 220 V 50 Hz C, F
  Montserrat S230/400 230 V 60 Hz A, B
  Mozambico S220/380 220 V 50 Hz C, F, M Il tipo M è usato soprattutto vicino al confine con il Sudafrica, compreso nella capitale Maputo.
  Namibia S220/380 S230/400 220 V 50 Hz D, M
  Nauru S240/415 240 V 50 Hz I
    Nepal S230/460 230 V 50 Hz C, D, M La frequenza di rete è poco stabile.
  Nicaragua D120/240 120 V 60 Hz A In diverse zone la frequenza di rete è poco stabile.
  Niger S220/380 220 V 50 Hz A, B, C, D, E, F La frequenza di rete è poco stabile.
  Nigeria S240/415 240 V 50 Hz D, G
  Norvegia S230/400 230 V 50 Hz C, F
  Nuova Caledonia S220/380 220 V 50 Hz F
  Nuova Zelanda S230/400 230 V 50 Hz I
Okinawa (Giappone) D100/200 D120/240 100 V 60 Hz A, B, I Nelle zone militari: 120 V.
  Oman S240/415 240 V 50 Hz C, G Sono comuni variazioni di tensione. La frequenza di rete è poco stabile.
  Paesi Bassi S230/400 230 V 50 Hz C, F
  Pakistan S230/400 230 V 50 Hz C, D La frequenza di rete è poco stabile.
  Panama D110/220 110 V 60 Hz A, B Nella capitale: 120 V.
  Papua Nuova Guinea S240/415 240 V 50 Hz I
  Paraguay S220/380 220 V 50 Hz C
  Perù D110/220 T220 220 V 60 Hz A, B, C, F, L Talara: 110/220 V; Arequipa: 50 Hz. Una recente norma standardizza le prese di tipo F ed L per le connessioni a 220V e le prese di tipo B per le (rare) connessioni a 120V. Non si sa però quanto la norma venga rispettata.
  Polonia S230/400 230 V 50 Hz C, E La frequenza di rete è poco stabile.
  Porto Rico D120/240 120 V 60 Hz A, B
  Portogallo S230/400 230 V 50 Hz C, F
  Qatar S240/415 240 V 50 Hz D, G
  Regno Unito S230/415 D240/480 230 V 50 Hz G Sono presenti prese D e M in vecchie installazioni e per impieghi speciali.
  Repubblica Democratica del Congo S220/380 220 V 50 Hz C, D
  Repubblica Ceca S230/400 230 V 50 Hz E
  Repubblica Centrafricana S220/380 220 V 50 Hz C, E
  Repubblica del Congo S230/400 230 V 50 Hz C, E
  Repubblica Dominicana D110/220 110 V 60 Hz A, B Tutti i giorni ci sono varie ore di black-out, a turno secondo le zone e più frequenti nei quartieri poveri.
  Riunione S220/380 220 V 50 Hz E
  Romania S230/400 230 V 50 Hz C, F La frequenza di rete è poco stabile.
  Ruanda S230/400 230 V 50 Hz C, J
  Russia S220/380 220 V 50 Hz C, F
  Saba (Paesi Bassi) S127/220 S220/380 110 V 60 Hz A o B
  Saint Kitts e Nevis S230/400 230 V 60 Hz D, G
  Saint Lucia S240/415 240 V 50 Hz G
  Sant'Elena, Ascensione e Tristan da Cunha 240 V 50 Hz G
  Saint Vincent e Grenadine S230/400 230 V 50 Hz A, C, E, G, I, K
  Samoa S230/400 230 V 50 Hz I
  Samoa Americane D120/240 D240/480 120 V 60 Hz A, B, F, I
  San Marino S230/400 230 V 50 Hz L
  Senegal S127/220 220 V 50 Hz C, D, E, K La frequenza di rete è poco stabile.
  Serbia S220/380 220 V 50 Hz C, F
  Seychelles T240 240 V 50 Hz G
  Sierra Leone S230/400 230 V 50 Hz D, G La frequenza di rete è poco stabile.
  Singapore S230/400 230 V 50 Hz G Sono facilmente reperibili nei negozi adattatori al tipo A, molto usato per apparecchi radio e tv.
  Sint Maarten (Paesi Bassi) S127/220 S220/380 120 V 60 Hz A, B, F
  Sint Eustatius (Paesi Bassi) S127/220 S220/380 110 V 60 Hz A o B
  Siria S220/380 220 V 50 Hz C, E, L La frequenza di rete è poco stabile.
  Slovacchia S230/400 230 V 50 Hz E
  Slovenia S230/400 230 V 50 Hz C, F
  Somalia D220/440 S220/380 D110/220 220 V 50 Hz C In alcune zone la frequenza di rete è poco stabile.
  Spagna S230/400 S127/220 230 V 50 Hz C, F In vecchi impianti si possono trovare prese di tipo C, J o L.
  Sri Lanka S230/400 230 V 50 Hz D, M
  Stati Uniti d'America S120/208 D120/240 T460 120 V 60 Hz A, B Standardizzato a 120 V. I fornitori di elettricità hanno lo scopo di mantenere in dotazione alla maggior parte dei clienti una tensione tra i 114 e 126 V per maggior parte del tempo. 240 V/60 Hz è utilizzato per grandi elettrodomestici. Grandi edifici residenziali hanno spesso tre fasi di alimentazione a 120/208/240V, con grandi elettrodomestici che sono connessi tra due delle fasi, dando una tensione di 240 volt. Dal 1962, le prese di tipo B sono richieste dal codice di nuova costruzione e ristrutturazione. Le prese da 20A sono usate esclusivamente in cucina o in altri luoghi dove si trovano grandi elettrodomestici.
  Sudafrica S220/380 S230/400 220/230 V 50 Hz M, IEC (N) A Grahamstad e Port Elizabeth la tensione è 250 V; tale tensione è anche presente a King Williams.
  Sudan S230/400 230 V 50 Hz C, D
  Sudan del Sud S230/400 230 V 50 Hz C, D
  Suriname S127/220 127 V 60 Hz C, F
  Svezia S230/400 230 V 50 Hz C, F
  Svizzera S230/400 230 V 50 Hz C, J C solo nella forma CEE 7/16.
  eSwatini S230/400 230 V 50 Hz M
  Taiwan D110/220 110 V 60 Hz A, B
  Tagikistan S220/380 220 V 50 Hz C, I La frequenza di rete è poco stabile.
Tahiti   Polinesia francese S127/220 127/220 V 60 Hz A, B, E La frequenza di rete è poco stabile.
  Tanzania S230/400 230 V 50 Hz D, G
  Thailandia S220/380 220 V 50 Hz A, B, C, H Alcune prese sono combinazioni delle forme B e C e possono accettare entrambe le spine.
  Timor Est 220 V 50 Hz C, E, F, I
  Togo S220/380 D127/220 220 V 50 Hz C Lome: 127 V.
  Tonga S240/415 240 V 50 Hz I
  Trinidad e Tobago D115/230 S230/400 115 V 60 Hz A, B
  Tunisia S230/400 S127/220 230 V 50 Hz C, E In diverse zone è in uso la tensione di 127 V.
  Turchia S230/400 230 V 50 Hz C, F
  Turkmenistan S220/380 220 V 50 Hz B, F
  Ucraina S220/380 220 V 50 Hz C, F
  Uganda S240/415 240 V 50 Hz G
  Ungheria S230/400 230 V 50 Hz C, F
  Uruguay 220 V 50 Hz C, F, I, L Il L è lo standard, il tipo F si sta diffondendo per l'utilizzo dei computer. Nel tipo I (in via di sparizione) fase e neutro sono invertiti rispetto all'Argentina.
  Uzbekistan S220/380 220 V 50 Hz C, F,(E, I, A, G) Lo standard ufficiale è quello russo (tipo C e F), ma molti alberghi usano standard differenti come quello cinese (tipo A, I e C), francese (tipo E) o britannico (tipo G).
  Venezuela S120/240 120 V 60 Hz A, B
  Vietnam S220/380 S127/220 127/220 V 50 Hz A, C, G È in corso la standardizzazione alla tensione di 220 V. Prese di tipo G sono presenti negli hotel, specialmente quelli costruiti da aziende di Singapore e Hong Kong. La frequenza di rete è poco stabile.
  Yemen S230/400 230 V 50 Hz A, D, G In alcune zone la frequenza di rete è poco stabile.
  Zambia S230/400 230 V 50 Hz C, D, G
  Zimbabwe S220/380 220 V 50 Hz D, G

Mappe geograficheModifica

 
Mappa mondiale colorata secondo le tensioni e frequenze dell'energia elettrica negli impianti di distribuzione per uso domestico.
 
Mappa mondiale colorata secondo il tipo di spina elettrica in uso negli impianti elettrici di uso civile.

Altri progetti

  •   Wikipedia contiene una voce riguardante Standard elettrici
  •   Commons contiene immagini o altri file su Standard elettrici
  Bozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe) che dà un'indicazione sommaria sulla tematica trattata. Il piè pagina è correttamente compilato.