stato insulare dell'Africa Orientale

Comore
Comore
Localizzazione
Comore - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Comore - Stemma
Comore - Bandiera
Capitale
Governo
Valuta
Superficie
Abitanti
Lingua
Religione
Elettricità
Prefisso
TLD
Fuso orario
Sito web

Comore è uno Stato insulare dell'Africa orientale posto nel canale di Mozambico tra il Madagascar e il Mozambico.

Da sapereModifica

Isole Comore è la traduzione dell'espressione araba جزر القُمُر, Giazir al-Qumr, che significa "isole della Luna", ma anche "isole del Madagascar", in quanto nel Medioevo gli arabi chiamavano il Madagascar "luna".

Cenni geograficiModifica

Lo Stato delle Comore è formato da tre delle quattro isole principali dell'Arcipelago delle Comore. La quarta costituisce il territorio francese di Mayotte. L'arcipelago è situato nell'oceano Indiano, tra la costa africana ed il Madagascar. L'interno delle isole vulcaniche varia dalle montagne ripide alle basse colline. Il Karthala (2316 m) sull'isola di Grande Comore è un vulcano attivo.

Le Isole Comore sono uno Stato areico, ossia prive di corsi d'acqua.

Quando andareModifica

Il miglior periodo per una visita alle Comore va da maggio a ottobre in corrispondenza della stagione asciutta. In questi mesi il termometro è attestato su valori miti.

Sconsigliato il periodo novembre-aprile, mesi in cui soffia il monsone di nord-ovest che reca abbondanti piogge. In questo periodo le temperature sono più elevate.

Cenni storiciModifica

Le Comore rimasero disabitate fino al VI secolo quando furono popolate da genti bantu provenienti dalle coste africane. Nel IX secolo furono invase da arabi shirazi, che vi fondarono dei sultanati, il più importante dei quali ad Anjouan, e sottomisero la popolazione bantu. Nel '500 arrivarono i malgasci che si insediarono a Mayotte e poi gli europei, primi fa tutti i portoghesi, sebbene furono i francesi a colonizzarne il territorio. Le Comore ottennero l'indipendenza dalla Francia il 6 luglio 1975. Solo Mayotte ha deciso tramite referendum di restare sotto il controllo francese. Nonostante ciò, le Comore rivendicano la loro sovranità sull'isola. Nel 1997 iniziarono movimenti secessionisti di altre isole soffocati militarmente nel 2008.

Lingue parlateModifica

La lingua più diffusa è lo shikomor o comorino, un dialetto swahili, ma sono parlati anche il francese, l'arabo e il malgascio. Circa il 57% della popolazione è istruita nell'alfabeto latino, la restante parte nell'alfabeto arabo.

Letture suggeriteModifica

  • Malyn Newitt — Le isole Comore: Lotta contro la dipendenza nell'Oceano Indiano.
  • Martin Ottenheimer — Dizionario storico delle Isole Comore.
  • Gemma Pitcher e Patricia C. Wright — Lonely Planet World Guide: Madagascar e Comoros.


Territori e mete turisticheModifica

Ciascuna delle tre isole principali (Grande Comore, Anjouan e Mohéli) costituisce una unità amministrativa indipendente. La vicina isola di Mayotte è reclamata dalle Comore ma ha rifiutato l'indipendenza dalla Francia.

      Grande Comore — Comprende Ngazidja.
      Mohéli — Comprende Mwali.
      Anjouan — Comprende Nzwani.
 
Moroni: baia e moschea centrale

Centri urbaniModifica


Come arrivareModifica

Requisiti d'ingressoModifica

Passaporto valido almeno 6 mesi e biglietto di A/R, il visto d'ingresso si può prendere direttamente in arrivo all'aeroporto al costo di 7 euro (dati 2010).

In aereoModifica

È possibile raggiungere le Comore in aereo tramite le seguenti compagnie:

In naveModifica

Ci sono connessioni marittime sia da Zanzibar che dal Madagascar.


Come spostarsiModifica

In aereoModifica

L'azienda che gestisce il traffico aereo sulle isole Comore è la Comore Air Services. Fondata per trasportare persone e merci in tutto il mondo, questa piccola azienda non ha trovato mercato ed il progetto è stato convertito al solo traffico interno. Per gli standard di sicurezza, inoltre, è stata inserita, nel 2008, nella lista nera delle compagnie aeree: non può, pertanto, sorvolare i cieli dell'Unione Europea.

In autobusModifica

L'isola Grande Comore non dispone di trasporti pubblici; l'autostop è il metodo più diffuso per gli spostamenti.

Cosa vedereModifica

  • Trekking verso il cratere del vulcano Karthala (8 ore a piedi per la sola andata). Sono disponibili guide intorno ai 100€.
  • Lac Sale — Lago adiacente alla spiaggia, aldilà di Mytsamiouli nella Grande Comore.
  • Delfini al largo della costa di Hahaya.
  • Pipistrelli Livingstone a Mohéli.
  • Tartarughe giganti di mare che depongono le uova a Mohéli.


Cosa fareModifica

  • Trekking
  • Andare in bicicletta
  • Immersioni & snorkelling


Valuta e acquistiModifica

La valuta nazionale è il Franco delle Comore (KMF). Qui di seguito i link per conoscere l'attuale cambio con le principali monete mondiali:

(EN) Con Google Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
Con Yahoo! Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con XE.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con OANDA.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD


A tavolaModifica

Una specialità dell'isola è il jackfruit (o giaco all'italiana), un largo e verde frutto lungo circa 50 cm con un sapore che ricorda quello del litchi.

Infrastrutture turisticheModifica


Eventi e festeModifica

Festività nazionaliModifica

Data Festività Note
1 gennaio Capodanno Festività internazionale
18 marzo Giornata di Mohamed Cheikh Memoriale della morte del presidente Said Mohamed Cheikh (1970)
1 maggio Festa dei lavoratori Festività internazionale
6 luglio Festa dell'indipendenza Indipendenza dalla Francia (1975)
12 novembre Festa dell'unità Memoriale dell'ingresso nelle nazioni unite (1975)
1 muharram Ras as-Sana Festività musulmana che segna l'inizio del nuovo anno islamico
12 rabi' al-awwal Mawlid Festività musulmana che segna la nascita del profeta Maometto
27 Rajab Isra' e Mi'raj Festività musulmana che segna l'ascensione di Maometto
1 shawwal Id al-fitr Festività musulmana che segna la fine del Ramadan
10 dhul-hijja Id Al Adha Festività musulmana del sacrificio o del montone detta anche Tabaski o Id El Kabir (grande festa)


SicurezzaModifica

Si tenga presente che durante la stagione delle piogge, che va da dicembre ad aprile, si possono verificare dei cicloni e che il monte Kartala nella Grande Comore è un vulcano tutt'oggi attivo.

Situazione sanitariaModifica


Rispettare le usanzeModifica

Ramadan

Il Ramadan è il nono e il più sacro mese del calendario islamico e dura 29-30 giorni. I musulmani digiunano ogni giorno per tutta la sua durata e la maggior parte dei ristoranti resterà chiusa fino al crepuscolo. Niente (compresa l'acqua e sigarette) dovrebbe passare attraverso le labbra dall'alba al tramonto. Gli stranieri e i viaggiatori sono esentati, ma dovrebbero comunque astenersi dal mangiare o bere in pubblico in quanto considerato maleducato. Le ore di lavoro diminuiscono anche nel mondo aziendale. Le date esatte del Ramadan dipendono da osservazioni astronomiche locali e possono variare da Paese a Paese. Il Ramadan si conclude con la festa di Eid al-Fitr, che può durare diversi giorni, di solito tre nella maggior parte dei Paesi.

  • 13 aprile – 12 maggio 2021 (1442 AH)
  • 2 aprile – 1 maggio 2022 (1443 AH)
  • 23 marzo – 20 aprile 2023 (1444 AH)
  • 11 marzo – 9 aprile 2024 (1445 AH)
  • 1 marzo – 29 marzo 2025 (1446 AH)

Se avete in programma di viaggiare nelle Comore durante il Ramadan, prendere in considerazione la lettura dell'articolo Viaggiare durante il Ramadan.


Come restare in contattoModifica


Altri progetti

Stati dell'Africa

  Algeria ·   Angola ·   Benin ·   Botswana ·   Burkina Faso ·   Burundi ·   Camerun ·   Capo Verde ·   Ciad ·   Comore ·   Costa d'Avorio ·   Egitto ·   Eritrea ·   eSwatini ·   Etiopia ·   Gabon ·   Gambia ·   Ghana ·   Gibuti ·   Guinea ·   Guinea-Bissau ·   Guinea Equatoriale ·   Kenya ·   Lesotho ·   Liberia ·   Libia ·   Madagascar ·   Malawi ·   Mali ·   Marocco ·   Mauritania ·   Mauritius ·   Mozambico ·   Namibia ·   Niger ·   Nigeria ·   Repubblica Centrafricana ·   Repubblica del Congo ·   Repubblica Democratica del Congo ·   Ruanda ·   São Tomé e Príncipe ·   Senegal ·   Seychelles ·   Sierra Leone ·   Somalia ·   Sudafrica ·   Sudan ·   Sudan del Sud ·   Tanzania ·   Togo ·   Tunisia ·   Uganda ·   Zambia ·   Zimbabwe

Stati de facto indipendenti:   Somaliland

Territori con status indefinito:   Sahara Occidentale

Dipendenze francesi: Francia  Mayotte · Francia  Riunione · Francia  Isole Sparse dell'oceano Indiano

Dipendenze britanniche: Saint Helena  Sant'Elena, Ascensione e Tristan da Cunha

Territori africani italiani: Italia  Lampedusa · ITA  Lampione

Territori africani portoghesi:   Madera (Portogallo  Isole Selvagge)

Territori africani spagnoli:   Ceuta ·   Isole Canarie ·   Melilla · Spagna  Plazas de soberanía (Chafarinas · Peñón de Alhucemas · Peñón de Vélez de la Gomera · Perejil)

Territori africani yemeniti: Yemen  Socotra