stato del sud-est asiatico

Vietnam
Binh Dinh farmer.jpg
Localizzazione
Vietnam - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Vietnam - Stemma
Vietnam - Bandiera
Capitale
Governo
Valuta
Superficie
Abitanti
Lingua
Religione
Elettricità
Prefisso
TLD
Fuso orario
Sito web

Vietnam (Việt Nam) è uno stato del Sud-est asiatico che confina a nord con la Cina, a ovest con Laos e Cambogia mentre a est si affaccia sul Mar Cinese meridionale.

Da sapereModifica

Grande il 10% in più dell'Italia, il Vietnam ha una forma allungata e stretta che ricorda, vagamente, una lettera "S" maiuscola o, più poeticamente secondo i locali, un serpente in procinto di attaccare.


Il clima è tropicale, influenzato da un monsone caldo che soffia da maggio fino a ottobre, accompagnato da frequenti piogge. Tifoni possono abbattersi sulla costa tra luglio e novembre.

Quando andareModifica

 Clima gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic
 
Massime (°C) 19 20 23 27 31 33 33 32 31 29 25 22
Minime (°C) 14 15 18 21 24 26 26 26 25 22 18 15
Precipitazioni (mm) 19 26 44 90 188 240 288 318 265 131 43 23

Clima a Hanoi - fonte [1] (2019)

Lingue parlateModifica

La lingua ufficiale e maggioritaria del paese è il vietnamita. La lingua straniera più studiata è l'inglese anche se per via dei residui coloniali è diffusa la lingua francese, specialmente tra la popolazione anziana. La lingua vietnamita presenta 3 varianti:

  • Vietnamita settentrionale, che comprende le zone di Hanoi, Haiphong e altre;
  • Vietnamita centrale, le cui aree principali sono Huế e Quảng Nam
  • Vietnamita meridionale (fiumi Saigon e Mekong), il più vicino alla lingua standard a causa del tardo insediamento dei parlanti (quindicesimo secolo).


Territori e mete turisticheModifica

Di seguito è riportato un elenco delle regioni vietnamite e delle loro maggiori attrazioni turistiche:

      Vietnam settentrionale — Accoglie alcune delle viste più belle del Vietnam, nonché la capitale e la possibilità di visitare le tribù indigene montane.
      Costa centrale del Vietnam — L'antica città di Hue è la casa dei più recenti re vietnamiti e Hoi An che è una delle più belle vecchie città costiere del Vietnam.
      Altipiani centrali del Vietnam — Lussureggianti colline ricoperte da foreste in cui vivono tribù indigene e occasionalmente alcuni elefanti.
      Vietnam meridionale — Il motore economico del Vietnam, costruita intorno a Ho Chi Minh, ma copre anche la lussureggiante e poco visitata area del Delta del Mekong, l'enorme risai del Vietnam.

Centri urbaniModifica

  • 10.77808106.7034271 Città di Ho Chi Minh (Thành phố Hồ Chí Minh, ex Saigon / Sài Gòn) — Maggiore città del Vietnam e maggiore centro turistico.
  • 10.028105.78342 Cần Thơ — È la città più grande nella regione del Delta del Mekong ed è situata 180 km a sud di Ho Chi Minh.
  • 11.9364108.43833 Da Lat (Đà Lạt) — Situata nella regione degli altipiani centrali, Da Lat è rinomata per il suo clima temperato che ne fa una piacevole località di villeggiatura, apprezzata dai dominatori francesi, come dimostrano le sue architetture di epoca coloniale.
  • 16.0267108.22054 Da Nang (Đà Nẵng) — Adagiata in una incantevole baia, Da Nang è una città portuale rinomata per i suoi litorali sabbiosi e per le grotte e i templi buddisti sui vicini monti di marmo.
  • 21.3783103.01695 Dien Bien Phu (Điện Biên Phủ) — A 10 km dalla frontiera con il Laos, Dien Bien Phu è conosciuta come luogo della battaglia del 7 maggio 1954 che segnò la decisiva sconfitta dell'esercito francese conclusasi con la decisiva sconfitta dell'esercito francese ad opera delle forze nazionaliste Viet Minh.
  • 21.0195105.84136 Hanoi — Capitale del Vietnam e maggiore città del Nord.
  • 15.8726108.33267 Hoi An (Hội An) — Antica città di Hoi An e le rovine del complesso monumentale religioso di Mỹ Sơn, entrambi patrimoni UNESCO dal 1999.
  • 16.4585107.59088 Huế — Antica capitale dal 1802 al 1945, patrimonio UNESCO dal 1993.
  • 12.2442109.19079 Nha Trang — Città di circa 500.000 abitanti e maggior centro balneare i cui fondali attraggono appassionati di immersioni subacquee.
  • 11.334933106.10969310 Tay Ninh (Tây Ninh) — Città famosa per essere il centro del Caodaismo, un movimento religioso sorto nel 1926.

Altre destinazioniModifica

  • 20.9107.21 Baia di Ha Long — Situata nel golfo del Tonchino, la baia di Ha Long è famosa per i magnifici paesaggi marini, caratterizzati da una miriade di isolotti (oltre 3.000) dove si aprono numerosi anfratti carsici.
  • 8.693056106.5766672 Con Dao — Arcipelago di 16 isolotti per lo più disabitati al largo della costa meridionale del Vietnam. L'arcipelago costituisce un parco nazionale e per visitarlo occorre inoltrare domanda presso l'amministrazione del parco.
  • 11.142705106.4623623 Cu Chi — Una vasta rete di tunnel scavati durante la guerra dai Viet Cong per potersi muovere senza essere visti nell'area di Saigon. Oggi i tunnel sono diventati un'attrazione turistica accessibile dal villaggio di Ben Dinh o da quello di Ben Duoc.
  • 16.655444106.7285834 DMZ — La zona demilitarizzata creata lungo il confine tra Vietnam del Sud e del Nord a seguito della guerra d'Indocina dove si svolsero battaglie cruente durante la successiva guerra del Vietnam. Grazie anche alla vicinanza con l'antica città di Hué, la DMZ è diventata una destinazione turistica. Luoghi maggiormente visitati sono la base militare di Khe Sanh e i tunnel sotterranei di Vịnh Mốc.
  • 20.2764105.60885 Parco nazionale Cuc Phuong — Il più antico dei parchi nazionali vietnamiti è anche uno dei più visitati del paese. Si estende sul delta del fiume Rosso ed è famoso soprattutto per la sua biodiversità.
  • 17.5282106.15016 Parco nazionale di Phong Nha-Ke Bang — Patrimonio UNESCO dal 2003, il parco è cosparso di numerose grotte, cascate e fiumi sotterranei.
  • 10.1095103.95817 Phu Quoc (Phú Quốc) — — isola nei pressi del confine con la Cambogia.
  • 22.3305103.84198 Sa Pa (o Sapa) — Cittadina sui monti al confine con la Cina, famosa per i paesaggi e per le escursioni ai villaggi tribali nei dintorni.
  • 20.2134105.91599 Tam Cốc-Bích Động — Vicino a Ninh Binh, a sud di Hanoi.


Come arrivareModifica

Requisiti d'ingressoModifica

È richiesto il passaporto che deve avere validità residua di 6 mesi dalla data di ingresso nel paese. Il visto è obbligatorio e va richiesto presso la sezione consolare dell'ambasciata della Repubblica Socialista del Vietnam in Italia:

All'arrivo nel paese occorrerà compilare una carta di sbarco che dovrà essere conservata con cura insieme al passaporto e riconsegnata alla partenza.

Il visto è rilasciato ai posti di frontiera solo a quei gruppi che abbiano sottoscritto un piano di viaggio con agenzie vietnamite con licenza governativa.

In aereoModifica

Aeroporto di Tan Son Nhat

Il maggior scalo internazionale del Vietnam è il "Tan Son Nhat" di Saigon. Vi operano

Altre compagnie da prendere in considerazione sono:


Aeroporto di Noi Bai

Se invece volete visitare il nord del paese, potrebbe far comodo l'aeroporto Noi Bai di Hanoi, sennonché la scelta dei voli è più limitata. Al 2011 vi operavano:

Viaggio via terraModifica

Potreste essere tentati di scendere all'aeroporto di Bangkok e proseguire il viaggio in Vietnam via terra. Attraverserete la Cambogia riservandovi così l'opportunità di visitare i templi di Angkor, il sito archeologico più straordinario di tutto il Sud est asiatico. Potreste passare per il Laos se le vostre mete finali sono Huè e le altre città della costa centro-settentrionale. Potreste infine entrare dalla Cina se il vostro interesse si focalizza sulla Baia di Halong e le altre località del Vietnam settentrionale. Di seguito sono riportati i principali valichi sulle frontiere del Vietnam:

CambogiaModifica

Bangkok è a 892 km da Ho Chi Minh City passando per Siem Reap (base per una visita ai tempi di Angkor) e valicando la frontiera a Bavet. Chi viaggia a scopi di svago troverà più simpatico passare il confine in corrispondenza di Tonle Mekong, riservandosi così la possibilità di visitare il Delta del Mekong prima di raggiungere Ho Chi Minh City. Allungherete un pochino (160 km di più) e passerete per Phnom Penh

CinaModifica

 
La porta dell'Amicizia
  • Dong Dang/Pinxiang (You Yi Guan = Porta dell'Amicizia) — Comodo per chi proviene dalla provincia cinese di Guangxi, La Porta dell'Amicizia è un valico sia stradale sia ferroviario percorso dai treni internazionali Hanoi-Nanning
  • Dongxing/Mong Cai — Secondo valico con la provincia di Guangxi, utile per chi volesse visitare la baia di Ha Long.
  • Hekou/Lao Cai — Da questo valico entrano quanti provengono dalla provincia cinese Yunnan. Da Kunming si raggiunge Hekou con autobus dotati di cuccette in sostituzione dei treni il cui servizio è sospeso da anni. Da Lao Cai si può proseguire in treno (o anche in autobus) fino a Hanoi

LaosModifica

Sono quattro i valichi sulla frontiera con Laos ove sia consentito il passaggio anche a turisti stranieri:


Come spostarsiModifica

In aereoModifica

I voli domestici sono effettuati da Vietnam Airlines, Jetstar Pacific e Air Mekong .

In trenoModifica

Esiste un'unica strada ferrata che percorre il paese in tutto la sua lunghezza da Ho Chi Minh City a Hanoi distanti fra loro 1 700 km. In corrispondenza di Hanoi la strada ferrata si sdoppia in due tronconi diretti entrambi ai valichi di frontiera con la Cina citati nella sezione precedente. Sul tratto Ho Chi Minh City-Hanoi è in funzione un treno espresso (Reunification Express) che impiega 30 ore a coprire la distanza fra i due centri.

In autobusModifica

Gli autobus extraurbani delle autolinee pubbliche non sono usati dai turisti che preferiscono affidarsi a pullman o minibus turistici di agenzie per i propri spostamenti da una città all'altra. Questa formula di viaggio è diventata una quasi istituzione in Vietnam. È una soluzione conveniente e comoda considerato che spesso i minibus prelevano i passeggeri sulla soglia del loro albergo.

Cosa vedereModifica


Cosa fareModifica


Valuta e acquistiModifica

La valuta nazionale è il Đồng vietnamita (VND), una moneta dal corso assai fluttuante. Qui di seguito i link per conoscere l'attuale cambio con le principali monete mondiali:

(EN) Con Google Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
Con Yahoo! Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con XE.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con OANDA.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD

È molto difficile riconvertire i dong rimasti in tasca in altre valute.

A tavolaModifica

Phở (pronunziato pressappoco come nella parola francese «feu») è la pietanza tradizionale per eccellenza. Originario di Hanoi il piatto si è poi diffuso in tutto il paese. La base è costituita da spaghetti o linguine di riso in brodo di varie carni di manzo o pollo lasciate a bollire il più a lungo possibile. A fine cottura lo si assesta con succo di limone e foglie di coriandolo. Il phở viene consumato anche a colazione.

Nuoc mam è una salsa a base di pesce tenuto a essiccare sotto sale per cinque mesi o più. Ha un odore pungente che può far storcere il naso ai non iniziati. I vietnamiti ne sono ghiotti e non mancano di portarsela appresso quando viaggiano creando problemi d'olfatto ad altri passeggeri. Vietnam Airlines è stata costretta a correre ai ripari ponendo divieto di portarla a bordo dei propri aerei.

BevandeModifica

I vietnamiti sono grandi consumatori di birra. La birra ha soppiantato bevande tradizionali di una volta come il vino di riso (Xeo)

Infrastrutture turisticheModifica


Eventi e festeModifica

  • Nuovo anno lunare (Tet Nguyen Dan).   1º giorno di luna piena del primo mese lunare. Tet, abbreviazione di Tet Nguyen Dan, è la festa più importante del Vietnam. Segna l'arrivo della primavera, che cade nei mesi di gennaio e febbraio. I preparativi iniziano due settimane prima. L'atmosfera generale che precede il Tet è ravvisabile nell'affillamento dei luoghi dello shopping. I genitori acquistano vestiti nuovi per i loro figli in modo che i bambini possano indossarli quando arriva Tet.
Il colore rosso rappresenta la buona fortuna e appare ovunque durante il festival. Le lanterne sono immancabilmente rosse, l'anguria è il frutto che appare più di frequente sulle tavole.    


SicurezzaModifica

  ATTENZIONE: Le droghe illegali sono spesso manomesse e possono essere molto più forti che in Europa.

Il Vietnam tratta i reati di droga in modo estremamente severo. La pena di morte è obbligatoria per i condannati per possesso di più di 15 g di eroina, 30 g di morfina, 30 g di cocaina, 500 g di cannabis, 200 g di resina di cannabis o 1,2 kg di oppio. Il consumo non autorizzato può comportare fino a 10 anni di carcere, una pesante multa o entrambi. Puoi essere accusato di consumo non autorizzato a condizione che vengano rilevate tracce di droghe illecite nel tuo organismo, anche se sono state consumate al di fuori del paese. Puoi essere accusato di traffico fintanto che la droga viene trovata nelle borse che sono in tuo possesso o nella tua stanza, quindi fai attenzione ai tuoi beni.

Avvisi turistici governativi
(Ultimo aggiornamento: ottobre 2021)


Situazione sanitariaModifica

 
Baia di Ha Long

Occorre stipulare una polizza assicurativa che preveda il rimborso delle cure mediche eventualmente sostenute all'estero e di un eventuale rimpatrio per motivi medici. Le spese sanitarie in Vietnam sono generalmente molto alte.

Malattie tropicali come malaria, dengue ed encefalite giapponese sono allo stato endemico soprattutto nelle campagne del Vietnam, un po' meno nelle due grandi città di Hanoi e Ho Chi Minh City.

Il Vietnam fa parte di quei paesi colpiti dall'influenza aviaria. Anche se non c'è motivo di differire il proprio viaggio a causa di questa epidemia, è tuttavia doveroso attenersi scrupolosamente alle raccomandazioni preventive e tenersi informati sullo situazione del paese al riguardo.

Il 26 aprile 2007 un turista francese è stato condannato a 18 anni di prigione per aver introdotto illegalmente nel paese prodotti farmaceutici. Quindi sarebbe meglio lasciare a casa la cassetta di medicinali e acquistare in loco i farmaci che servono sempre dietro prescrizione medica da conservare con cura insieme al prodotto.

Rispettare le usanzeModifica


Come restare in contattoModifica

InternetModifica

Il Vietnam è pieno di Internet Café, usati spesso dai ragazzini per giocare a videogames online. Sia nelle città principali sia sulle spiagge è molto semplice trovare una connessione Internet più o meno veloce. Quasi sempre gli Internet Café in Vietnam sono utilizzati anche per telefonare, tramite VOIP, a prezzi decisamente contenuti.


Altri progetti


Stati d'Asia

  Afghanistan ·   Arabia Saudita ·   Bahrain ·   Bangladesh ·   Bhutan ·   Birmania ·   Brunei ·   Cambogia ·   Cina ·   Corea del Nord ·   Corea del Sud ·   Emirati Arabi Uniti ·   Filippine ·   Giappone ·   Giordania ·   India ·   Indonesia ·   Iran ·   Iraq ·   Israele ·   Kirghizistan ·   Kuwait ·   Laos ·   Libano ·   Maldive ·   Malesia ·   Mongolia ·     Nepal ·   Oman ·   Pakistan ·   Qatar ·   Singapore ·   Siria ·   Sri Lanka ·   Tagikistan ·   Thailandia ·   Timor Est ·   Turkmenistan ·   Uzbekistan ·   Vietnam ·   Yemen

Stati con riconoscimento limitato:   Stato di Palestina ·   Taiwan

Stati solo fisicamente asiatici[1]:   Armenia ·   Azerbaigian[2] ·   Cipro ·   Georgia[2] ·   Kazakistan ·   Russia ·   Turchia

Stati de facto indipendenti:   Abcasia[2] ·   Artsakh ·   Cipro del Nord ·   Ossezia del Sud[2]

Dipendenze australiane:   Isole Cocos e Keeling ·   Isola di Natale

Dipendenze britanniche: Regno Unito  Akrotiri e Dhekelia[3] ·   Territorio britannico dell'Oceano Indiano

Stati parzialmente asiatici:   Egitto (Sinai) ·   Grecia (Isole dell'Egeo settentrionale, Dodecaneso) ·   Russia (Russia asiatica) ·   Turchia (Turchia asiatica)

  1. Stati generalmente considerati europei sotto il profilo antropico
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 Stato considerato fisicamente interamente asiatico solo da alcune convenzioni geografiche
  3. Stato o dipendenza fisicamente asiatico ma generalmente considerato europeo sotto il profilo antropico
  Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per dare un'idea generale sullo Stato. Offre informazioni sulla cultura e sulle principali attrazioni presenti.