arcipelago greco
Europa > Grecia > Isole greche > Dodecaneso

Dodecaneso
Rho west coast view.jpg
Localizzazione
Dodecaneso - Localizzazione
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti

Il Dodecaneso (o Dodecanneso) è un arcipelago nell'Egeo Meridionale.

Da sapereModifica

Cenni geograficiModifica

Dal punto di vista geografico il Dodecaneso è un arcipelago di oltre 163 isole ed isolotti, di cui soltanto 26 sono abitate.

Cultura e tradizioniModifica

Localizzate in una regione di passaggio tra oriente ed occidente, nel loro complesso le isole recano evidenti segni del loro passato, dell'epoca classica a quella dei Cavalieri di Rodi, all'occupazione turca ed italiana. Diverse dominazioni hanno lasciato tracce nella cultura e nelle testimonianze architettoniche.


Territori e mete turisticheModifica

Le principali isole sono qui elencate:

  • Rodi — Maggiore isola del Dodecaneso, Rodi rientra nel novero delle più frequentate mete del turismo internazionale.
 
Mappa del Dodecaneso e aree limitrofe


A nord di Rodi
  • Simi (Symi) — Incassata in un profondo fiordo della costa turca, la piccola isola di Simi è meta di escursionisti di un giorno da Rodi.
  • Calchi (Chalki) — Al largo delle coste occidentali di Rodi, Calchi è un isolotto di appena 330 abitanti e poco visitata.
  • Piscopi (Tilos) — Una piccola isola con tracce di insediamenti preistorici.
  • Nisiro (Nisyros) — Nisiro non è che il cono di un vulcano ancora fumante che emerge dalle profondità del mare a sud di Kos.
  • Coo — Chiamata dai suoi denigratori la "Rodi dei poveri", con riferimento ai suoi numerosissimi alberghetti che, grazie a una politica di prezzi stracciati, hanno saputo fidelizzare una vasta clientela dai paesi del Nord-Europa, per lo più esponenti della piccola e media borghesia. Coo è comunque un'isola dal clima dolcissimo e in gran parte pianeggiante così che per i propri spostamenti a corto raggio si può tranquillamente ricorrere a una bicicletta.
  • Pserimos — Un isolotto con qualche possibilità di alloggio.
  • Calimno (Kalymnos) — Un'isola densamente popolata i cui abitanti sono abili pescatori di spugne.'
  • Telendos — Un isolotto a un tiro di schioppo dalla costa occidentale di Calimno
  • Lero (Leros) — un'isola pianeggiante e molto verde con una costa incisa da profonde baie. Si presta a vacanze rilassanti e non ha scontentato nessuno dei suoi non molti visitatori.
  • Patmo (Patmos) — L'isola il cui nome è legato all'Apocalisse, il testo della rivelazione redatto da San Giovanni Evangelista. Patmo è stata inserita nel 1999 nella lista UNESCO dei Patrimoni Mondiali dell'Umanità.
  • Lipsi, Arki, Agathonisi e Farmakonisi — Quattro minuscole isole tra Patmo e la costa turca. La prima è la più sviluppata turisticamente.
  • Stampalia (Astypalea) — La più occidentale del gruppo. Pur appartenendo amministrativamente al Dodecaneso, è, per storia e carattere, un'isola delle Cicladi come testimoniano le candide case del suo capoluogo dominate dall'imponente mole di un castello medievale.


A sud di Rodi
  • Scarpanto (Karpathos) — A sud di Rodi dove d'estate attraccano navi passeggeri dirette al porto di Sitia (Creta).
  • Caso (Kasos) — Poco più a sud di Scarpanto, Caso è la più meridionale dell'arcipelago, non distante dalle coste orientali di Creta. È un'isola rocciosa e brulla, disertata dai turisti per via dei forti venti che spazzano le sue coste.


A est di Rodi
  • Castelrosso (Kastellorizo) — Poco più che un isolotto, Kastellorizo è l'isola più orientale dell'arcipelago. divenuta famosa grazie al film "Mediterraneo", diretto da Gabriele Salvatores e girato proprio in questo remoto angolo del Mediterraneo.


Come arrivareModifica

In aereoModifica

In naveModifica

Dal Pireo
Dalla Turchia
  • Rodi-Marmaris
    • Con i traghetti e catamarani della compagnia Marmaris Shipping (Informazioni a Rodi presso l'agenzia Sea Dreams). I catamarani non sono adibiti al trasporto auto.
    • Con gli aliscafi della Sea Service, meno frequenti e non adibiti al trasporto auto. Prezzi: 31 € a persona la sola andata (escluse le tasse portuali che ammontano a 14 € da Marmaris e 1 € da Rodi). La Sea Service opera anche sulla rotta Rodi, Simi (Symi), Datca (Turchia).
  • Coo-Bodrum
    • Con traghetti ed aliscafi della compagnia Bodrum Ferry Association. Per informazioni e acquisto biglietti a Coo rivolgersi all'agenzia Fanos Travel & Shipping. Indirizzo: 11, Akti Kountourioti. Tel: +30 22420 20035


Come spostarsiModifica

In naveModifica

Per spostarsi tra le varie isole del Dodecanneso si ricorre al servizio di catamarani veloci della Dodekanisos Seaways (solo passeggeri no auto). La rotta più seguita è Rodi - Patmo con scali intermedi a Coo, Calimno (Kalymno), Lero, Lipsì. Altre rotte vengono aggiunte in periodo di alta stagione.

Meno cari i traghetti delle compagnie menzionate dianzi che fanno la spola tra il Pireo e Rodi con scalo intermedio in altre isole dell'arcipelago.


Cosa vedereModifica

  • L'arte greca di epoca dorica ha il suo maggiore esempio nell'acropoli di Lindos
  • L'arte medievale è ben rappresentata nel centro storico di Rodi la cui configurazione ricorda quella di città provenzali.
  • Interessanti edifici del periodo coloniale sono oltre che nel quartiere Mandraki di Rodi anche nel capoluogo di Coo. Lakki (Portolago al tempo dell'occupazione italiana), sull'isola di Lero (Leros) è un esempio di arte fascista che ha conservato, nonostante i bombardamenti della II guerra mondiale, un impianto urbanistico simile a quello di Sabaudia.


Cosa fareModifica


A tavolaModifica


SicurezzaModifica


Altri progetti

  •   Wikipedia contiene una voce riguardante Dodecaneso
  •   Commons contiene immagini o altri file su Dodecaneso
  Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.