falesia che si trova nella parte più settentrionale della Norvegia

Capo Nord (Nordkapp, in norvegese) è un promontorio della Norvegia.

Capo Nord
Capo Nord visto da est
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Fuso orario
Posizione
Mappa della Norvegia
Reddot.svg
Capo Nord
Sito del turismo
Sito istituzionale

Da sapereModifica

Capo Nord è il punto più a nord in Europa raggiungibile in auto, per altro ben collegato con la rete stradale internazionale. Circa 300.000 turisti lo visitano ogni anno, durante i 2/3 mesi estivi. La città Honningsvåg è 34 km a sud di Capo Nord e a 30 minuti di macchina.

Cenni geograficiModifica

Capo Nord è una falesia che si trova sulla punta nord dell'isola di Magerøya; nella parte più settentrionale della Norvegia. La falesia è alta 307 metri, con un caratteristico strapiombo che si affaccia sul Mare glaciale artico. Appartiene amministrativamente a Nordkapp, secondo comune più a nord della Norvegia.

Viene comunemente indicato come il punto più settentrionale d'Europa, ma il punto più settentrionale è il vicino promontorio di Knivskjellodden. Inoltre, Capo Nord si trova sull'isola di Magerøya e non sulla terraferma, il cui punto più settentrionale è il promontorio di Kinnarodden, che si trova più a est sulla penisola di Nordkinna. Infine, Magerøya non è l'isola più settentrionale d'Europa, perché più a nord c'è Spitsbergen. Comunque sia: l'altopiano di ardesia di Capo Nord è un'attrazione turistica di prim'ordine molto ben sviluppata.

Solo poche specie vegetali e animali possono sopravvivere nel paesaggio arido. Questi includono principalmente le renne, che pascolano a Magerøya in estate, e in inverno le mandrie si trovano sulla terraferma (Finnmarksvidda). I visitatori attenti possono avvistare alcune specie di uccelli.

Quando andareModifica

Capo Nord si trova a circa 71° di latitudine nord e quindi a circa 500 km a nord del Circolo Polare Artico, e il Polo Nord dista solo circa 2.100 km. Appartiene pertanto alla fascia climatica freddo-temperata, caratterizzata da inverni lunghi ed estati brevi, con precipitazioni annue di circa 800 mm che cadono principalmente nei mesi estivi.

Nei mesi invernali il sole sorge solo un po' sopra l'orizzonte, dal 21 novembre al 21 gennaio è notte polare e il crepuscolo prevale solo verso mezzogiorno. È il momento in cui l'aurora boreale sfreccia nel cielo blu intenso. In estate, il sole di mezzanotte splende dal 14 maggio al 29 luglio e nelle belle giornate estive la temperatura può salire fino a 25°C.

Cenni storiciModifica

Capo Nord prese il nome nel 1553 quando tre navi inglesi esplorarono un passaggio a nord-est verso la Cina. Il capitano inglese Richard Chancellor credeva che le ripide scogliere di Knykanes facessero parte dell'Europa continentale e le diede il nome di "Capo Settentrionale". Il sacerdote italiano Francesco Negri, che ha studiato le condizioni di vita delle persone nell'estremo nord Europa, è considerato il primo turista a Norkap. Seguirono altri ospiti: il principe francese Louis-Philippe I visitò Capo Nord nel 1795, il re svedese Oscar II venne qui nel 1873 e l'agenzia di viaggi Thomas Cook organizzò il primo tour di gruppo nel 1875. Con l'apertura di un collegamento navale da parte del Hurtigruten a Vadsø ha visto un forte aumento del numero di visitatori.

C'è un collegamento stradale da Honningsvåg a Capo Nord dal 1956, la Sala di Capo Nord è stata costruita nel 1958 e successivamente ampliata più volte, e nel 1978 è stato eretto il globo, che ora è il simbolo di Capo Nord.

Come orientarsiModifica

Sul promontorio è stato costruito un grande blockhaus, la Nordkapphallen, una struttura informativa e turistica.

Come arrivareModifica

In aereoModifica

Pochi turisti useranno l'aereo, c'è solo un piccolo aeroporto a Honningsvåg.

In autoModifica

Capo Nord si trova al termine della E69 passando da Honningsvåg.

In naveModifica

Il porto più vicino si trova a Honningsvåg, dove attraccano quotidianamente le navi Hurtigruten, e il porto è anche una destinazione popolare per le navi da crociera.

In autobusModifica

Se avete semplicemente comprato un biglietto aereo per l'aeroporto di Honningsvåg, o con gli autobus pubblici, l'unico modo per arrivare a Capo Nord a parte autostop o a piedi (solo per i più avventurosi, e portare la propria tenda in quanto non vi è alcun alloggio di sorta sul promontorio) è l'autobus 330, che passa due volte al giorno in estate e solo di mattina, ma non passa affatto d'inverno. Per maggiori dettagli si veda il sito fylkestrafikk.no oppure snelandia.no. Il biglietto dell'autobus costa 490 NOK (circa 60 €) a persona.

Tramite i battelli della Hurtigruten è possibile noleggiare speciali autobus che vanno a Capo Nord. I biglietti si acquistano a bordo. La nave rimane diverse ore a Honningsvåg quindi c'è tempo per un viaggio del genere.

In biciModifica

Vi sono parecchi ciclisti che raggiungono Capo Nord. Il percorso non è semplice perché vi sono diverse salite ripide e in alcuni tratti si è esposti al vento.

Come spostarsiModifica

Sull'altopiano ci si muove esclusivamente a piedi.

In autoModifica

Di fronte all'ingresso principale della struttura ricettiva c'è un capiente parcheggio capace di accogliere i mezzi di trasporto dei visitatori. Il solo parcheggio è gratuito.

Cosa vedereModifica

 
Nordkapphallen
  • 71.16983125.7837241 Nordkapphallen.   Adulti: 255 NOK, studenti: 165 NOK, bambini: 90 NOK, ingresso gratuito per chi arriva a Capo Nord a piedi o in bicicletta (gennaio 2015).   1 settembre-17 Maggio: 11:00-15:00, 18 maggio-17 agosto 11:00-01:00, 18 agosto-31 agosto: 11:00-22:00. Una grande sala scavata nell'altopiano, di dove si può godere una discreta vista. Il governo norvegese ha reputato eccessivo il biglietto d'ingresso richiedendone, nel 2011, che il costo per accedere all'area venisse ridotto.
    La struttura comprende:
    • Ingresso principale
    • Ufficio informazioni
    • Ascensore
    • Ristorante e Kafé Kompasset per pranzare con menu a la carte sul tetto d'Europa o per una tazza di tè con relativa fetta di torta
    • North Cape Coffee Shop (Kaffebar) la cui specialità sono i waffle (vafler) appena preparati e il gelato, anche e servono altre prelibatezze
    • Negozi di souvenir del circuito Tax-free con rimborso delle imposte per turisti non residenti in Norvegia. Qui è possibile acquistare ninnoli norvegesi e i certificati di viaggio a Capo Nord, ma è anche possibile acquistare e spedire una cartolina il cui francobollo sarà annullato col timbro di Honningsvåg.
    • Mostre permanenti relative alla storia del Capo
    • Royal North Cape Club, dove è possibile ottenere un diploma che attesta la presenza a Capo Nord
    • Sala cinematografica con schermo a 270° che proietta immagini sulla natura del Capo
    • Museo thailandese, inaugurato nel 1989 in ricordo della visita del re Chulalongkorn nel 1907
    • Galleria scavata nella roccia con ricostruzioni tridimensionali sulla storia di Capo Nord
    • Cappella di S. Giovanni (St. Johannes kapell) inaugurata nel 1990 è una piccola cappella ecumenica adibita a tutte le confessioni cristiane
    • Grotten Bar, sala realizzata alla fine della lunga galleria dove, al di qua di una enorme vetrata, è possibile ammirare il sole di mezzanotte comodamente seduti. La vasta sala contiene circa 350 posti, vende ogni tipo di alcolico e secondo una tradizione più che centenaria, bisogna brindare con Champagne e caviale artico.
    • Suite 70°10′21″
    • Ufficio Postale: offre anche francobolli per collezionisti e l'annullo postale Nordkapp (9764)
    • Salone panoramico e uscita nord.  


Sul promontorio sono presenti vari monumenti:

 
Il Globo
 
Bambini della Terra
 
Monumento del Re Oscar
  • 71.17125.7832 Il Globo. Scultura in ferro eretta nel 1977 che rappresenta un mappamondo, simbolo di Capo Nord. Sebbene in uno dei filmati proiettati all'interno della struttura ricettiva viene mostrata una coppia seduta sopra questo monumento, è bene tenere presente che la cosa è proibita.  
  • 71.1693125.786543 Bambini della Terra. Sette medaglioni in pietra, realizzati nel 1989, con disegni di bambini di sette nazioni diverse che simboleggia l'amicizia e la collaborazione estesa a tutto il mondo.
 
Madre e bambino
  • 71.16906525.7866244 Madre e bambino. Una scultura che raffigura una madre e suo figlio; la madre tiene vicina a sé il bambino, il quale indica con la mano sinistra il monumento dei "Bambini della Terra", dinnanzi a lui. La scultura è stata realizzata dall'artista Eva Rybakken.  
  • 71.16984925.7807865 Stele di Oscar. Pietra commemorativa fatta erigere nel 1873 da Re Oscar II di Norvegia al fine di delimitare, seppur simbolicamente, il confine tra Svezia e Norvegia.  
  • 71.17018925.7837966 Nordkaphallen.  
  • 71.16317225.8129337 Hornet, Corno di Capo Nord (Lato nord-ovest di Nordkapklippen, scogliera di Capo Nord). Formazione rocciosa a forma di corno. Il luogo era considerato la dimora degli dei e quindi era un luogo sacro per gli abitanti Sami dell'isola di Magerøya.
 
Hornvika
  • 71.15724625.7958568 Hornvika (A circa 2,5 km da Capo Nord, ad est), +47 78477030, .   da Giugno a Settembre. Sono presenti ruderi e moli della Seconda guerra mondiale. Per raggiungere Capo Nord bisogna arrampicarsi su 1000 gradini che portano al plateau con un dislivello di circa 300 m slm. Solo nel 1956 venne realizzata la strada per Capo Nord e Hornvika smise di essere il porto turistico per Capo Nord. Flora e fauna sono protette dal 1929.  
  • 71.169325.77519 Veduta laterale di Capo Nord. Da questo punto si può ammirare Capo Nord con la stessa prospettiva del banner di questo articolo. Consente di farsi un’idea dell’altopiano su cui si trova Capo Nord che è a circa 300 m di quota.


Eventi e festeModifica

  • Nordkapphallen. Assegnazione annuale del congruo premio "Figlio della Terra", generalmente alla fine d'agosto. Il premio va a persona o associazione che abbia contribuito in maniera notevole al miglioramento delle condizioni di vita dei bambini di tutto il mondo.
  • Nordkapphallen.   A pagamento.   Dalle 21:00 in poi. Buffet di mezzanotte


Cosa fareModifica

In base alle condizioni meteo la cosa più interessante da fare è passeggiare nei dintorni ammirando il mare dall'alto o ascoltando il silenzio allontanandosi dalla folla. Si può inoltre raggiungere Hornvika (un ex insediamento attivo sino alla seconda guerra mondiale) dalla strada principale a una distanza di appena un kilometro. Oppure si può raggiungere il punto più a nord, anche dello stesso Capo nord che è Knivskjellodden a una distanza di circa 9 km.

AcquistiModifica


Come divertirsiModifica

SpettacoliModifica

  • Film panoramico. Compreso nel biglietto d'ingresso, è possibile accedere all'interno di una sala cinematografica con 3 schermi a 125° in cui osservare come le luci e i suoni della spettacolare natura di Capo Nord, cambiano al cambiare delle quattro stagioni. Il film trasmesso è acquistabile in DVD nel negozio di souvenir situato al piano superiore. Gli spettacoli iniziano ad orari ben precisi.
  • Grotta di Luci. Compreso nel biglietto d'ingresso, si può accedere alla più recente attrazione che consiste in maxi schermi disseminati un po' ovunque per immergersi in suoni e luci tipiche delle quattro stagioni norvegesi. Le proiezioni vengono eseguite in rotazione senza pausa. All'interno vi si trovano schermi più piccoli che spiegano il fenomeno delle aurore boreali e del sole di mezzanotte. In una stanza adiacente si trova anche la storia di Capo Nord a partire dal 1533.


Dove mangiareModifica

Oltre al negozio di souvenir, c'è anche l'"Aurora Borealis Bar" nella hall della Nordkap-Halle, dove potete prendere l'obbligatorio spumante Nordkapp, potete anche fare spuntini con carne di renna, con granchi reali e talvolta con carne di balena. C'è anche il ristorante Kompasset e una caffetteria.

Dove alloggiareModifica

Qui c'è solo un parcheggio per camper, tuttavia ci sono numerose opzioni di alloggio a Honningsvåg.

Prezzi elevatiModifica

  • Suite 71°10′21″, +47 78476860, +47 78476861. La Suite è situata nella Nordkapphallen ed oltre al pernottamento da maggio a settembre, organizza anche cerimonie nuziali nella cappella e pranzo di nozze.


SicurezzaModifica

La strada da Honningsvåg a Capo Nord è tortuosa ma ben sviluppata. Non è particolarmente larga. Non è quindi una buona idea fermarsi lungo la strada per fotografare le renne al pascolo. I conducenti locali a volte reagiscono in modo piuttosto violento. In inverno probabilmente non è possibile arrivare di nuovo senza pneumatici chiodati.

L'altopiano stesso è naturale e quindi molto roccioso, non solo le persone con difficoltà motorie dovrebbero guardare di tanto in tanto il sentiero. In inverno è necessaria una particolare cautela a causa del terreno scivoloso.

Durante le escursioni, ad esempio al promontorio di Knivskjellodden, dovreste assolutamente rimanere sul sentiero per il bene della natura, può anche capitare di entrare improvvisamente in contatto con punti fangosi nelle zone più basse.

Come restare in contattoModifica

TelefoniaModifica

Il segnale telefonico è regolarmente presente.


Nei dintorniModifica

Informazioni utiliModifica

I biglietti d'ingresso si trovano pochi chilometri prima di Capo Nord, costano 245 NOK per adulto. Se avete intenzione di visitare Capo Nord più volte, potete anche diventare un membro del "The Royal North Cape Club" nella North Cape Hall a pagamento. Quindi ricevete un certificato e il nome viene inserito manualmente con calligrafia, quindi avete libero accesso per il resto della vostra vita. E vi viene ricordato di vivere in armonia con la natura.

Altri progetti

 Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire una breve visita alla città. Utilizza correttamente i listing (la giusta tipologia nelle giuste sezioni).