Alicante (Alacant) è una città della Spagna mediterranea, capoluogo dell'omonima provincia.

Alicante
Alacant
Veduta del porto
Stemma e Bandiera
Alicante - Stemma
Alicante - Bandiera
Stato
Regione
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa della Spagna
Reddot.svg
Alicante
Sito del turismo
Sito istituzionale

Da sapereModifica

Alicante è una città dal clima eccezionalmente mite che assicura cieli tersi tutto l'anno. Questa dolcezza del clima si riflette sul comportamento degli abitanti, amanti della musica e del lieto vivere in genere. L'esuberanza degli alicantini trova modo di esprimersi nelle numerose feste religiose e popolari che scandiscono i vari mesi dell'anno. Un'autentica esplosione di gioia collettiva può essere definita la festa in onore di Giovanni Battista che ricorre ogni anno dal 19 al 24 giugno. Il culmine della festa è costituito dai celebri falò in cui vengono bruciate elaborate e grottesche figure di cartapesta (Hogueras de San Juan), fatte sfilare su carri per le vie cittadine nei giorni precedenti.

Cenni geograficiModifica

Adagiata in una baia della costa mediterranea, Alicante è circondata dai monti.

Cenni storiciModifica

Il nome Alicante deriva dal greco Akro Lefko (promontorio bianco). I Romani la chiamarono "Leucante o Lucentum" e i Mori "Al-Laqant".

Come orientarsiModifica

L'Avenida doctor Gadea ornata da filari di alte palme è il viale principale del centro di Alicante. L'arteria congiunge la Plaza de Calvo Sotelo con il lungomare detto "Esplanada d'Espana". Il centro è delimitato ad est dal monte Benacantil (169 m.) sulla cui cima si erge il Castillo de Santa Bárbara che caratterizza il paesaggio cittadino.

Alle falde del Benacantil sta il centro storico con il pittoresco quartiere di San Roque.

Ad ovest dell'avenida doctor Gadea si estende il quartiere Ensanche con la stazione ferroviaria e quella degli autobus extraurbani.

Come arrivareModifica

In aereoModifica

 
Terminal 2 dell'aeroporto di Alicante-Elche
  • 1 Aeroporto di Alicante-Elche (IATA:ALC). L'aeroporto è situato a sud-ovest del centro, a una distanza di 9 km. I collegamenti da, per il centro sono assicurati da autobus e taxi. Voli da scali italiani erano effettuati alo 2019 dalle seguenti compagnie:

In autoModifica

Murcia è 81 km più a sud e Valencia 172 km più a nord. Madrid dista 417 km.

In trenoModifica

Servizi nella stazione comprendono un deposito bagagli, noleggio bici ed auto e un ufficio di informazioni turistiche.    

In autobusModifica

 
Stazione degli autobus interurbani
  • 3 Stazione degli autobus extraurbani (Estación de Autobuses de Alicante / Estació Autobusos Alacant), Muelle de Poniente, s/n, +34 965 130 700, @ . Una stazione provvisoria come quella ferroviaria, in attesa che venga realizzata un'unica struttura ove faranno capolinea tutti i mezzi di trasporto a media-lunga distanza. Vi operano parecchie autolinee con destinazioni sia in Spagna che all'estero della Spagna. La stazione è coperta da Wi-Fi. Vi fanno capolinea le linee d'autobus 6 e 24.  


Come spostarsiModifica


Cosa vedereModifica

  • 1 Castello di Santa Barbara (Castillo de Santa Bárbara / Castell de la Santa Bàrbara).   Ingresso libero. Situato sulla cima del Monte Benacantil, a 166 m. di altezza, il castello deve il suo nome al fatto che fu strappato agli arabi dal principe Alfonso di Castiglia nel giorno di Santa Barbara. Fu ristrutturato ai tempi di Filippo II ma nei secoli successivi fu ripetutamente bombardato. Fu aperto al pubblico nel 1963 e nello stesso anno si inaugurarono i due ascensori all'interno del Monte Benacantil. La fortezza ospita le collezioni del museo della città di Alicante. L'ingresso agli ascensori (a pagamento) è situato di fronte alla playa del Postiguet.    


  • 2 Sito archeologico dell'antica Lucentum (El Tossal de Manises), C/ de Zeus, s/n (Albufereta), +34 965 149 000.   Ingresso libero.   Inverno: Mar-Sab 10:00-14:00 e 16:00-18:00, Dom 10:00-14:00; Estate: Mar-Sab 09:00-12:00 e 19:00-22:00, Dom 09:00-12:00. Nonostante gli scavi siano ancora in corso, il sito è aperto al pubblico. Un'area non di grande interesse. Vi sono state individuate le fondamenta delle Terme, del foro e di un cimitero musulmano.  


  • 3 Basílica de Santa Maria, Plaza de Santa María s/n, +34 965216026.   Ingresso libero. La chiesa più antica della città fu eretta nel XIII secolo sul luogo di una preesistente moschea. Distrutta da un incendio nel corso del XV secolo, dovette essere ricostruita. Presenta una facciata barocca adorna di un'immagine della Vergine, realizzata dallo scultore Juan Bautista Borja. All'interno si nota l'altare maggiore in stile rococò e un enorme fonte battesimale in marmo di Carrara.  


MuseiModifica

  • 4 Museo archeologico di Alicante (Museo Arqueológico de Alicante), Plaza Dr Gómez Ulla, s/n, +34 965 149 000, @ .   Adulti €3, ridotti €1.50. Disabili, insegnanti, giornalisti e bambini che non hanno ancora compiuto gli 8 anni ingresso gratuito.   Mar-Ven 10:00-19:00, Sab 10:00-20:30, Dom e festivi 10:00-14:00.    


  • 5 Museu de Belles Arts Gravina, C/ Gravina 13-15 (Old Town), +34 965 14 67 80, @ .   Ingresso libero.   1 settembre - 30 giugno Mar-Sab 10:00-20:00, Dom e festivi 10:00-14:00; 1 luglio - 31 agosto: Mar-Sab 11:00-21:00, Dom e festivi 11:00-15:00. Museo principalmente dedicato a opere di scultori e pittori locali dal XVI secolo fino ai primi decenni del XX secolo.  



  • 7 Museu de la Universitat d’Alacant (Museo de la Universidad de Alicante / MUA), Carretera de San Vicente del Raspeig, s/n (Campus de la Universidad de Alicante), +34 965 909 387, fax: +34 965 903 464, @ .   Ingresso libero.   Lun-Ven 09:00-20:00, Sab-Dom 10:00-14:00.
  • 8 Museo delle Acque (Museo de Aguas de Alicante / Museu d’Aigües d’Alacant), Plaza Arquitecto Miguel López, s/n (Plaza del Puente, Casco Antiguo), +34 965 143 787, @ .   Ingresso libero.   Settembre-maggio: Mar-ven 10:00-14:00 e 17:00-20:00, Sab-dom 10:00-14:00; Giugno-agosto: mar-ven 10:00-14:00 e 18:00-21:00, Sab-dom 10:00-14:00.


Eventi e festeModifica

 
Una elaborata Hoguera.
  • I falò di San Giovanni. (Las Hogueras de San Juan). Il più importante festival di Alicante prende avvio il 20 giugno ma già qualche settimana prima i cittadini si danno da fare per i preparativi. Sulle strade e sulle piazze vengono allestite enormi figure di cartapesta e legno che poi verranno bruciate nella notte di San Giovanni. La "Palmera", spettacolo pirotecnico assordante con fuochi d'artificio che assumono la forma di una larga palma, segna l'avvio dei falò che si protrarranno fino a notte fonda. Le notti della settimana successiva sono allietate da altri fuochi d'artificio sulla spiaggia di Postiguet e da spettacoli per le strade cittadine tra canti, balli e fiumi di vino.  
  • Carnevale.
  • Settimana Santa.
  • Santa Faz. Pellegrinaggio a un vicino villaggio.
  • Epifania. Come nel resto della Spagna, l'Epifania è celebrata con una rappresentazione dei tre re magi che recano doni al Bambin Gesù.
  • Moros y Cristianos.   Ottobre.


Cosa fareModifica

SpiaggeModifica

 
Playa del Postiguet
 
Playa de San Juan
  • 1 isola di Tabarca (Isla de Tabarca). Raggiungibile con imbarcazione, l'isolotto di Tabarca presenta due spiagge, la playa de Tabarca e quella di Puerto Viejo, entrambe affollatissime nei mesi di luglio e agosto.    
A nord del centro
  • 2 Playa del Postiguet.  
  • 3 Playa de Serragrosa (playa de Santa Ana).  
  • 4 Playa de la Albufereta.  
  • 5 Playa de la Almadraba.  
  • 6 Cala Cantalares.  
  • 7 Playa de San Juan.  
  • 8 Playa de Muchavista.
A sud del centro
  • 9 Playa de los Saladares. Un lungo arenile ai confini con il comune di Elche. Una sezione della spiaggia è riservata ai nudisti.  


AcquistiModifica

 
Mercado Central
  • 1 Mercado Central.  


Come divertirsiModifica

Gli Alicantini hanno un carattere aperto e sono amanti della musica.

SpettacoliModifica

 
Plaza de Toros
  • 1 Teatro Principal.  
  • 2 Plaza de Toros.  

Locali notturniModifica

La città non difetta di locali aperti fino a notte fonda. La maggior parte di questi è situata sulla Esplanada d'Espana. Al momento (2009) il più in voga dei locali sul lungomare è il Potato bar. Altri sono situati nei vicoli del centro.

Dove mangiareModifica


Dove alloggiareModifica


SicurezzaModifica

Fino al 2012 Alicante era considerata una tra le città più pericolose di Spagna. L'anno seguente si è registrato un calo delle rapine del 59% e una diminuzione del 27,8% nel traffico di droga. Ciò non toglie che dobbiate abbassare il livello di guardia.


Come restare in contattoModifica


Nei dintorniModifica

 
Grotta del candelabro
  • 4 Cuevas de Canelobre (Grotte del candelabro) — Grotte famose per la grande volta alta 70 m, simile nella forma a quella di una cattedrale. Solo una di queste grotte è visitabile.


Altri progetti

  •   Wikipedia contiene una voce riguardante Alicante
  •   Commons contiene immagini o altri file su Alicante
  Bozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.